martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Italia > Corteo antifascista a Como: “Siamo più di 10.000”

Corteo antifascista a Como: “Siamo più di 10.000”

E’ terminato il corteo antifascista di Como a cui hanno aderito molti big inclusi la presidente della Camera Laura Boldrini, il segretario del Pd Matteo Renzi, la segretaria della Cgil Susanna Camusso e diversi ministri. Nessuno di loro è pero intervenuto dal palco, se non il vicesegretario del Pd, Maurizio Martina, che era gli fra gli organizzatori. Martina si è limitato a un breve saluto finale. Il segretario regionale del Pd Afieri ha introdotto gli interventi, quindi è intervenuta la portavoce di Como senza Frontiere, Annamaria Francescato. Ad alternarsi sul palco, poi, dieci ragazzi che hanno letto messaggi sull’antifascismo.

In merito ai numeri della manifestazione, il vicesegretario del Pd, Maurizio Martina, ha parlato di “oltre diecimila persone”.

“Una bellissima giornata”, è stato il commento del segretario del Pd, Matteo Renzi.

“Contro i rigurgiti fascisti e chi inneggia all’intolleranza la miglior risposta è la partecipazione, la solidarietà, l’impegno per i valori della Costituzione. Sono idealmente insieme a tutte le persone che hanno scelto di essere a Como oggi.#equestoèilfiore”. Così il Presidente del Senato, Pietro Grasso, su twitter.

“La Costituzione è di tutti, nessuno escluso, dunque essere qui è un dovere per me come terza carica dello Stato, ma è un dovere di tutte le forze democratiche, della società civile, delle cittadine e dei cittadini”, ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini.

Anche il segretario della Lega, Matteo Salvini, ha commentato il corteo: “In piazza oggi con il Pd a Como c’è chi sostiene l’immigrazione fuori controllo, domani a Roma con noi in piazza Santi Apostoli ci sarà chi è per un’immigrazione controllata e per una maggiore attenzione per le priorità degli italiani”.

Ci sono tutte le anime del centrosinistra a Como per dire no “a ogni forma di intolleranza e nuovo fascismo”. Alla manifestazione ‘E’ questo il fiore’ (penultimo verso della canzone partigiana Bella Ciao) hanno aderito tutte le forze che non sono riuscite a unirsi in vista delle elezioni: Pd, Mdp, Campo progressista, Liberi e uguali e Sinistra Italiana. Ma ci sono anche singoli esponenti di altri partiti, Anpi (con la presidente nazionale Carla Nespoli), Anci, Arci, associazioni, sindacati (inclusa la segretaria Cgil Susanna Camusso). Assenti M5s e Lega.

Sia Di Maio sia Salvini ritengono la manifestazione antifascista “una strumentalizzazione del Pd”. L’elenco delle adesioni è lunghissimo: Laura Boldrini, Matteo Renzi, Maurizio Martina, Marianna Madia, Roberta Pinotti, Valeria Fedeli, Graziano Delrio Andrea Orlando, Francesco Laforgia, Sergio Chiamparino, Piero Fassino, Riccardo Nencini. Contemporanea “assemblea” di Forza Nuova in un hotel poco distante dalla manifestazione del Pd. (Fonte ANSA, foto LaPresse)

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *