mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Abruzzo > Migliaia di visitatori per la Casa di Babbo Natale a Castel Castagna  

Migliaia di visitatori per la Casa di Babbo Natale a Castel Castagna  

CASTEL CASTAGNA – Alla presenza di migliaia di visitatori è stata inaugurata nel giorno dell’Immacolata la terza edizione della Casa di Babbo Natale a Castel Castagna. Allestita in versione rinnovata e ampliata, la baita si estende per oltre 300mq davanti alla millenaria abbazia di Santa Maria di Ronzano e prevede quest’anno ancora nuove attrazioni e laboratori creativi, animati dagli studenti dell’Istituto alberghiero Di Poppa di Teramo.

Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti la sindaca di Castel Castagna, Rosanna De Antoniis, ideatrice dell’iniziativa, con l’amministrazione comunale al completo, il presidente del Consorzio Bim di Teramo, Moreno Fieni, insieme al consigliere Gesidio Frale, la dirigente scolastica dell’Istituto Di Poppa-Rozzi, Caterina Provvisiero, il presidente dell’Ente Parco, Tommaso Navarra, i sindaci della vallata che hanno supportato l’iniziativa.

Un grandissimo successo di pubblico da ogni parte d’Abruzzo durante il fine settimana, oltre ogni previsione – ha commentato con soddisfazione la prima cittadina Rosanna De Antoniis -, la Casa si conferma un’attrazione di grande richiamo per il nostro entroterra. Nella giornata di sabato, i visitatori hanno potuto ammirare anche le renne, che saranno presenti anche nelle giornate del 17 e 25 dicembre”.

La Casa di Babbo Natale a Castel Castagna, con ingresso gratuito, è aperta al pubblico con i seguenti orari: fino al 23 dicembre ore 9-13 e 16-20; dal 24 dicembre al 6 gennaio 2018 solo pomeriggio (ore 16-20); le domeniche 9-13 e 16-20; nei giorni 25, 26 dicembre e 1° gennaio 2018 aperta solo il pomeriggio (16-20).

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *