martedì, Gennaio 25, 2022
Home > Italia > Sorelle uccise nella propria abitazione: scena del delitto raccapricciante

Sorelle uccise nella propria abitazione: scena del delitto raccapricciante

ASCOLI

Sorelle uccise all’interno della propria casa di Ramacca, nel Catanese. Barbaramente, tanto da far definire la scena del delitto “raccapricciante”.

Sarebbero state state picchiate e accoltellate nel corso di un tentativo di rapina. Intervenuti sul posto i carabinieri a cui la Procura di Caltagirone ha delegato le indagini. Oggetto dell’azione di questi spietati malviventi Lucia e Filippa Mogavero, 70 e 79 anni. Vivevano insieme, nessuna delle due era sposata. Insieme a loro abitava ancheuna terza sorella, un’insegnante che al momento del duplice delitto era a scuola. E’ stata lei, tornando a casa, a scoprire la strage.

“E’ l’ennesimo massacro che si registra nel Calatino, sono già sette gli omicidi registrati. Alcuni dei quali molto efferati. Lavoriamo in condizioni molto difficili”. Così il procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera, sulle due anziane donne uccise. “La scena del delitto – aggiunge – è raccapricciante. Donne picchiate e colpite con arma da taglio. Bisogna fermare questo massacro. Noi e le forze dell’ordine siamo impegnati al massimo con i problemi di organico e anche legati al territorio e alla criminalità presente”.