mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Abruzzo > Bisenti, aggiudicati i lavori per la messa a norma del distretto sanitario di base

Bisenti, aggiudicati i lavori per la messa a norma del distretto sanitario di base

Bisenti – Con delibera n. 1783 dell’11 dicembre 2017 a firma del direttore amministrativo e del direttore sanitario della Asl, Maurizio Di Giosia e Maria Mattucci, sono stati aggiudicati i lavori di ristrutturazione e messa a norma della postazione 118 e del distretto sanitario di base di Bisenti.

Lo rende noto Luciano Monticelli, consigliere regionale e Facilitatore delle Aree Interne, che si dichiara soddisfatto per quello che è “un impegno preso che stiamo portando avanti con determinazione”.

L’aggiudicazione giunge a seguito di un iter che ha visto anche un incontro lo scorsa estate tra lo stesso Monticelli, il direttore generale della Asl di Teramo, Roberto Fagnano e la cittadinanza per rendere noto l’avanzamento dell’iter e comunicare l’assegnazione del finanziamento di 375mila euro.

Il centro in questione, oggi ubicato nella ex scuola dell’infanzia, è chiuso dal 2015. Già sede del distretto sanitario di base di Bisenti, presso la struttura sono attivati i servizi di Guardia medica, un servizio di medicina generale, una postazione del 118, un servizio di continuità assistenziale e un punto di prelievo del sangue.

Un centro dunque di riferimento più che importante, se si considerano le particolari condizioni orografiche della zona e i naturali impedimenti della fascia di utenza più anziana che, soprattutto nelle aree interne, ha difficoltà negli spostamenti.

“La Val Fino attendeva da tempo questo intervento – continua Monticelli – e renderlo possibile è segno per noi di una politica che funziona. Mi preme da questo punto di vista ringraziare in particolar modo il dottor Valerio Profeta che si è impegnato in prima persona affinché il tutto potesse essere concretizzato in tempi brevi”.

Quello che sarà intrapreso è un progetto di ristrutturazione e adeguamento dell’intero edificio alla normativa vigente, “che – precisa il consigliere e Facilitatore delle Aree Interne – ho seguito di persona, fin dal primo incontro nel 2015 con il Consiglio comunale di Bisenti, che ha posto alla mia attenzione il problema. È stato necessario del tempo per espletare le pratiche burocratiche, ma finalmente la risposta per la Città Val Fino è arrivata. Seguirà ora, da parte della Asl, l’accordo formale con la ditta aggiudicatrice dell’intervento e la programmazione necessaria per procedere con i lavori effettivi. Ora è tempo – conclude Monticelli – di iniziare lo stesso percorso con il centro prelievi di Cermignano”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *