martedì, Giugno 15, 2021
Home > Marche > Irregolarità nella gestione della manodopera, aperta inchiesta sulle Sae

Irregolarità nella gestione della manodopera, aperta inchiesta sulle Sae

< img src="https://www.la-notizia.net/manodopera" alt="manodopera"

I fatti erano stati denunciati dalla Cgil e dalla Fillea provinciali: ora il procuratore della Repubblica di Macerata Giovanni Giorgio ha dato il via ad una inchiesta sulla gestione della manodopera relativamente ai cantieri in essere per la realizzazione delle soluzioni abitative emergenziali post-terremoto. A darne comunicazione lo stesso Giorgio, mettendo in evidenza che “la tutela dei diritti dei lavoratori, rispetto ad ogni forma di sfruttamento e di sopruso costituisce una delle essenziali finalità del mio Ufficio”.

I cantieri, com’è noto, sono appaltati al Consorzio Arcale, che ha vinto una gara bandita dalla Protezione civile nazionale.Le organizzazioni sindacali hanno individuato e segnalato la presenza di molti lavoratori romeni, in particolare a Ussita, che verrebbero impiegati senza beneficiare delle norme contrattuali italiane. Sarebbero stati addirittura rimpatriati a seguito di infortuni.

E’ stato anche reso noto che la Cgil di Macerata è stata contattata da funzionari del Governo romeno, che ha dato il via ad un monitoraggio in varie regioni italiane relativamente al fenomeno del ‘caporalato’ e sullo sfruttamento di propri connazionali.

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.