martedì, Luglio 14, 2020
Home > Italia > Pensioni, Renzi asfalta Di Maio: “Folle tagliare quelle da 2.300 euro”

Pensioni, Renzi asfalta Di Maio: “Folle tagliare quelle da 2.300 euro”

Stilettate al vetriolo tra M5s e Pd sulle pensioni d’oro. “Ieri il Movimento Cinque Stelle  – scrive Matteo Renzi su Facebook – ha proposto di recuperare 12 miliardi di euro tagliando “le pensioni d’oro”. Al giornalista RAI che restava stupito per la cifra, Di Maio ha detto in modo sprezzante: “Certo che sono 12 miliardi, veda bene”. Noi abbiamo visto bene.

Se vogliamo prendere 12 miliardi di euro dalle pensioni dobbiamo tagliare a chi prende 2.300 euro di pensione. Ci rendiamo conto? Qualcuno può legittimamente dire che duemila euro di pensione sono una pensione d’oro?


A noi sembra folle. Continuo a insistere sui temi di merito per questa campagna elettorale: gli 80 euro ieri, le pensioni oggi, vedremo che cosa si inventeranno domani. Ma il punto è un altro. Noi in questi anni abbiamo fatto tanta fatica a rimettere il segno più nelle statistiche del Paese: il Pil, l’occupazione, la fiducia. E adesso davvero c’è qualcuno che vuole sciupare tutto affidando il Governo a chi non riesce neanche a leggere i numeri di un bilancio? Andiamo avanti, amici. Avanti insieme”.

Solo il giorno prima, diverso era stato il tenore dei commenti e delle parole rivolte al M5S:

“Voglio fare i complimenti al Movimento Cinque Stelle. Non sto scherzando. Oggi Luigi Di Maio ha annunciato che lui difende e difenderà la scelta degli #80euro. Dopo anni di insulti e critiche, anche i Cinque Stelle hanno cambiato opinione.

Bene, non è mai troppo tardi per riconoscere le buone idee. Continuo a pensare che la campagna elettorale si giocherà sui contenuti e non sullo sciacallaggio. E che noi metteremo in campo le idee migliori. Anche perché è meraviglioso quando quelli che ti hanno votato contro per una intera legislatura arrivano in campagna elettorale e sostengono le tue idee. Fate pure, non siamo gelosi. Buona giornata, amici”.

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com