giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Italia > Sparò al ladro, Onichini condannato a 4 anni ed 11 mesi

Sparò al ladro, Onichini condannato a 4 anni ed 11 mesi

< img src="https://www.la-notizia.net/onichini" alt="onichini"

La sentenza viene letta tra le proteste: 4 anni ed 11 mesi ad Onichini, più una provvisionale di 24.500 euro. Ma la vittima, ovvero il ladro, risulta essere allo stato latitante.

Questa la sentenza spiccata dal tribunale di Padova nei riguardi di Walter Onichini, residente a Legnaro, che nel luglio 2013 sparò, ferendo gravemente, un malvivente che si erano introdotto nel giardino della sua abitazione. Condannato per tentato omicidio. Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe esploso il colpo con l’intenzione di uccidere: il pm aveva chiesto una condanna di 5 anni e due mesi. Dopo aver ferito il ladro, Onichini lo aveva caricato in auto per poi lasciarlo a circa un chilometro da casa, sanguinante. A trovarlo un passante.

 

Di recente un gruppo di quasi 200 indipendentisti veneti aveva dato il via ad una manifestazione a sostegno della famiglia del macellaio. Onichini si difende: “Ho sparato perché temevo per mio figlio, ricorreremo in Appello”. Il ladro, albanese 25enne, è stato poi condannato a oltre tre anni ma è tuttora latitante.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *