martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Mondo > SVENTATO ATTENTATO A SAN PIETROBURGO GRAZIE ALLA CIA

SVENTATO ATTENTATO A SAN PIETROBURGO GRAZIE ALLA CIA

< img src="https://www.la-notizia.net/cia" alt="cia"

Dopo anni di sospetti e reciproche accuse, un forte segnale di distensione tra Stati Uniti e Russia è giunto con la telefonata di ringraziamento di Vladimir Putin a Donald Trump. E’ stato infatti reso noto che la Cia ha avuto un ruolo di fondamentale importanza nell’arresto di un gruppo terroristico che stava progettando un attacco a San Pietroburgo, città natale del leader Russo. Putin ha ringraziato per “le informazioni di intelligence trasmesse dalla Cia”: lo ha reso noto il Cremlino.

L’attacco suicida sarebbe stato previsto per il 16 dicembre, stando a quanto riportato dalle agenzie di stampa russe.  L’obiettivo principale sarebbe stata l’ottocentesca cattedrale di Kazan sulla prospettiva Nievski, con un attentato kamikaze. Poi sarebbero seguite esplosioni in vari luoghi della città.

Nel corso dell’operazione la polizia ha sequestrato un “gran numero di esplosivi usati per fabbricare bombe fatte in casa, fucili automatici, munizioni e letteratura estremista”.

Putin ha garantito che “se le agenzie di intelligence russe riceveranno informazioni su potenziali minacce terroristiche contro gli Usa e i suoi cittadini le passeranno immediatamente alle loro controparti americane attraverso i loro canali di comunicazione”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *