mercoledì, Maggio 12, 2021
Home > Abruzzo > ROSETO, CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO SULLA VICENDA SALPA

ROSETO, CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO SULLA VICENDA SALPA

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Seduta straordinaria, ieri mattina, del consiglio comunale per trattare la vicenda Salpa, alla presenza del vicepresidente della giunta regionale, Giovanni Lolli.

Hanno partecipato anche il presidente della Provincia di Teramo, Renzo Di Sabatino, i sindaci di Atri, Gabriele Astolfi, di Notaresco, Diego Di Bonaventura, il vicesindaco di Pineto, Cleto Pallini, il presidente di Confindustria Teramo, Cesare Zippilli, i rappresentanti sindacali  Franco Pescara, Fai-Cisl, Franco Di Ventura, Flai-Cgil, Delfino Coccia, della Uil, le Rsu e una folta rappresentanza di lavoratori dell’azienda.

La Salpa srl ha inviato un fax alla presidente del Consiglio, Teresa Ginoble, annunciando la propria assenza in quanto: “ha già ampiamente chiarito la sua posizione, sia durante l’incontro nella sede di Confagricoltura Roma del 28 novembre con il vice presidente Lolli, sia durante il successivo incontro in Regione all’Aquila del 18 dicembre (anche in presenza del sindaco di Roseto, delle Rsu Salpa, e delle organizzazioni sindacali regionali)”. L’azienda, inoltre, auspica che “un progetto di sviluppo nel settore agro industriale che prevede importanti investimenti a beneficio delle 313 aziende agricole associate a Salpa, non possa essere ostacolato da strumentalizzazioni che nulla hanno a che fare con gli interessi di tutto il territorio abruzzese”.

Durante l’incontro sono intervenuti il sindaco Sabatino Di Girolamo, i rappresentanti sindacali e della Confindustria, i consiglieri e, naturalmente, il vicepresidente della giunta regionale.

I sindacati, preso atto delle rassicurazioni espresse dal vicepresidente della Regione,  e dell’impegno dell’azienda a mantenere – come minimo – gli attuali livelli occupazionali; hanno, però, evidenziato eventuali rischi legati alla realizzazione del progetto che prevede un investimento di 5 milioni di euro con il ricorso ai fondi Psr 2014-2020.

Al termine dell’incontro Giovanni Lolli ha sottolineato: “Non stiamo parlando di una crisi, ma di un processo di sviluppo industriale, complesso, che merita le attenzioni e il sostegno necessario. E’ stato un ottimo consiglio comunale in cui è emerso all’unanimità una volontà molto positiva verso Salpa e verso il progetto generale di Rolli. Ho trovato una situazione in cui non è emersa nessuna ostilità, ma, anzi, tanta voglia di aiutare il percorso di un progetto che potrà essere sostenuto da risorse pubbliche. E’ una sfida, certo”, conclude il vicepresidente della Regione, “ma c’è una comunità che vuole essere attenta per aiutare l’azienda al raggiungimento dei propri obiettivi. Auspico, infine, che anche le relazioni sindacali possano rasserenarsi”.

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *