domenica, Novembre 28, 2021
Home > Abruzzo > Vasto, il pranzo di Natale finisce con una coltellata

Vasto, il pranzo di Natale finisce con una coltellata

VASTO – Un pranzo di Natale dai contorni drammatici quello che nella giornata di ieri ha visto protagonisti due familiari: un furibondo litigio è culminato in una coltellata. Colpito al collo il cognato dell’aggressore, ferito gravemente. La vicenda ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri a Vasto Marina.

Arrestato con l’accusa di tentativo di omicidio un pescatore di Vasto. La vittima dell’aggressione è un uomo di 41 anni, pugile ed ex campione europeo nella categoria pesi piuma. Al termine di un lungo interrogatorio, avvenuto nella caserma dei carabinieri della Compagnia di Vasto, il sostituto procuratore della Repubblica Gabriella De Lucia ha ritenuto, in considerazione della gravità dei riscontri raccolti, di disporre la misura cautelare in carcere per l’aggressore.

A trasportare in ospedale il 41enne sono stati gli stessi commensali, che hanno assistito al fatto.

Il personale medico del reparto di Chirurgia del nosocomio vastese hanno operato per diverse ore l’uomo che, seppur in prognosi riservata, non sarebbe in pericolo di vita. Alla base del litigio ci sarebbero, secondo una prima ricostruzione dei fatti, rancori che vanno indietro nel tempo e mai risolti.