giovedì, Dicembre 9, 2021
Home > Abruzzo > Centrale di compressione Snam: sindaco Sulmona formalizza dimissioni

Centrale di compressione Snam: sindaco Sulmona formalizza dimissioni

SULMONA  – Il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, ha formalizzato stamani le dimissioni davanti al segretario generale Francesca De Camillis, per protestare contro l’approvazione del progetto di realizzazione della centrale a compressione della Snam: come annunciato nei giorni scorsi il sindaco va avanti nella sua decisione di voler concludere il mandato se non sarà revocata la decisione del Governo.

Da oggi partono i venti giorni previsti per legge al termine dei quali le dimissioni, se non ritirate, saranno irrevocabili. Che la Casini sia decisa a fare sul serio lo dimostra la richiesta inoltrata al presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, di ripensare quella decisione “scellerata” come è stata definita dallo stesso sindaco. La prima cittadina ha chiesto a Gentiloni di essere ricevuta a palazzo Chigi venerdì 29 dicembre: se il Governo confermerà la decisione il sindaco riconsegnerà la fascia tricolore direttamente nelle mani del primo ministro.