sabato, Settembre 19, 2020
Home > Italia > Choc nelle campagne del veronese: trovata donna fatta a pezzi

Choc nelle campagne del veronese: trovata donna fatta a pezzi

Orrore nelle campagne del veronese. Un allevatore ha trovato nella serata di ieri, a Valeggio sul Mincio (Verona), in località Gardone, il corpo di un donna sezionato in dieci parti con una sega elettrica.

Aveva in dosso solo biancheria intima. La vittima sarebbe stata lasciata dai campi da una mano sconosciuta da poco tempo. I capelli castani di media lunghezza ed il viso integro sono al momento gli unici elementi che potrebbero aiutare gli investigatori a darle un nome incrociando le denunce di scomparsa.

Le indagini sull’omicidio sono condotte dai Carabinieri del reparto operativo di Verona e della compagnia di Peschiera del Garda, intervenuti sul posto assieme agli uomini della sezione investigazioni scientifiche dell’Arma. A circa 20 chilometri di distanza, nel mantovano, un altro macabro ritrovamento: due teschi di bambini ed il femore di un adulto in uno zaino abbandonato. Le ossa risultano pulite, la morte non recente.

La scoperta è avvenuta giovedì scorso nelle campagna di Medole, ma la notizia è stata resa nota soltanto oggi. Secondo una prima analisi, le ossa risalirebbero ad una quindicina di anni fa circaAd occuparsi del caso è il sostituto procuratore Carmela Sabatelli, che sta procedendo per il reato di sottrazione di cadavere

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com