lunedì, Dicembre 6, 2021
Home > Mondo > Trump a Kim: “Il mio pulsante nucleare è più grosso e funziona”

Trump a Kim: “Il mio pulsante nucleare è più grosso e funziona”

< img src="https://www.la-notizia.net/corea-del" alt="corea del"

Da una parte c’è Trump, che risponde a Kim Jong-un con un tweet i cui afferma che il suo pulsante nucleare è “più grosso del suo e funziona”, dall’altra c’è la distensione tra le due Coree. I dialoghi sembrano essere ripresi, imprevedibilmente, con l’improvvisa apertura del dittatore nordcoreano verso Seul.

La Corea del Sud è terrorizzata dalla possibilità di una guerra perchè sarebbe la prima a farne le spese. E, al di là delle schermaglie verbali tra Stati Uniti e Pyongyang, che a volte rasentano anche il comico, c’è la concreta possibilità che Kim Jong-un stia preparando l’ennesimo test missilistico, al quale, con grande probabilità, Donald Trump risponderà mettendo da parte la diplomazia. Gli Stati Uniti non intendono accettare una Cora del Nord nuclearizzata. Lo ha ribadito l’ambasciatrice Usa all’Onu.

La Cina invita intanto “a mostrare misura” e a dire cose utili “per alleviare la tensione”, in merito alle ultime scintille tra il presidente Usa Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un. Lo ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang commentando il “pulsante nucleare più grande e più potente” rivendicato in un tweet dal tycoon rispetto a quello vantato e pronto sulla sua scrivania da Kim nel suo discorso di nuovo anno.

Seul  accoglie favorevolmente l’apertura di Pyongyang sulle Olimpiadi invernali e propone colloqui il 9 gennaio, dicendosi pronta ad ammettere atleti nordcoreani.

(Foto tratta da The Sun)