martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Italia > Tragedia di Capodanno: i punti oscuri della morte di Alessia Puppo

Tragedia di Capodanno: i punti oscuri della morte di Alessia Puppo

< img src="https://www.la-notizia.net/alessia-puppo" alt="alessia puppo"

Ha deciso di togliersi la vita così, gettandosi nel mare gelido la notte di Capodanno. Dopo un litigio o, meglio, più litigi con il compagno 45enne, Alessia Puppo, 33enne di Strevi (Alessandria), si è spogliata e si è tuffata in acqua da una spiaggia di Albenga. I diverbi avevano avuto inizio già nel locale dove avevano deciso di trascorrere il Capodanno insieme a tre amici. Poi i due si erano spostati in spiaggia. E da lì la tragedia.

Alessia era una buona nuotatrice, e questo aveva fatto inizialmente pensare ad un atto dimostrativo. Al culmine del litigio la donna si butta in acqua. Il compagno tenta di dissuaderla ma lei non sente ragioni. E sparisce tra i flutti. Un dipendente del locale si tuffa per cercarla, ma torna indietro poco dopo a causa del freddo. Il suo corpo è stato trovato ieri, manca solo il riconoscimento ufficiale. Ma non ci sono dubbi sul fatto che si tratti di lei.

Che cosa ha generato in Alessia il desiderio di sparire tra le acque? Finora non si è parlato granché dei dettagli del litigio e appare strano il fatto che il compagno si sia limitato a tentare di dissuaderla senza seguirla in acqua per fermarla. Solo un grande trauma psicologico può instillare in una giovane come Alessia Puppo il desiderio di morire.

E lei sapeva benissimo a che cosa sarebbe andata incontro. Ottima nuotatrice, è vero. Ma proprio per questo consapevole degli effetti che avrebbe avuto su di lei quel disperato tuffo in acqua. E deve essere stata davvero disperata per cercare la morte in quel modo, in quell’acqua gelida proprio com’era diventato il suo cuore quella sera. Qualcosa deve averle tolto la speranza nella vita e nella possibilità di proseguire. L’escalation dei litigi ha poi fatto il resto. Pochi i dettagli, ancora troppo pochi per capire effettivamente che cosa è successo davvero e che cosa ha spinto Alessia a decidere che la vita per lei non valeva più la pena di essere vissuta.