domenica, Settembre 20, 2020
Home > Abruzzo > Simone Santoleri, un compagno di scuola: “Era un tipo deciso, ma non cattivo”

Simone Santoleri, un compagno di scuola: “Era un tipo deciso, ma non cattivo”

< img src="https://www.la-notizia.net/simone-santoleri.jpg" alt="simone santoleri"
Un solo anno di scuola insieme, ma sufficiente a delineare il profilo caratteriale di Simone Santoleri. A parlare una vecchia conoscenza, che dice di aver intrattenuto con lui rapporti superficiali, ma di esserne rimasto colpito. “Era un tipo preciso – ricorda -, molto puntiglioso. Aveva un carattere forte, sapeva far valere le sue ragioni. Ma in maniera sempre cordiale. Non era cattivo, almeno io non l’ho mai visto così”.
Sembrerebbe non aver espresso malumori circa la sua situazione familiare in classe. “Parlava con tutti – spiega il compagno di scuola – ma personalmente non l’ho mai sentito raccontare fatti personali”.
Poi un ricordo buffo, sul quale l’uomo sorride ancora: “Ricordo che una volta durante un compito andò  contro il professore, dicendo che quel suo compito era sbagliato e portandogli lui la soluzione. Quando pensava di avere ragione andava diritto per la sua strada. Per quanto mi riguarda, personalmente, pur avendo anche io un carattere forte ero molto scontroso per cui non ci siamo mai trovati a confrontati direttamente”.
Simone Santoleri è indagato, insieme al padre Giuseppe, in relazione all’omicidio di Renata Rapposelli, pittrice scomparsa il 9 ottobre scorso e poi trovata cadavere a Tolentino.
l.m.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com