giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Italia > Marco Columbro choc a Mattino Cinque: “Gli alieni esistono, lo ha detto anche il Papa”

Marco Columbro choc a Mattino Cinque: “Gli alieni esistono, lo ha detto anche il Papa”

< img src="https://www.la-notizia.net/marco-columbro.jpg" alt="marco columbro"

Il Pentagono ha riconosciuto per la prima volta l’esistenza di un programma (non classificato ma noto a pochi) per indagare sugli Ufo. Ed il tema è mai come ora dibattuto e controverso. Ne ha parlato questa mattina la trasmissione Mattino Cinque. In studio, insieme a Federica Panicucci, l’ex conduttore televisivo Marco Columbro e Roberto Pinotti, past president e fondatore del Centro ufologico nazionale. A Mattino Cinque Marco Columbro racconta la sua esperienza e parla apertamente. “Non siamo gli unici ad abitare questa galassia – afferma – non siamo soli. Gli alieni sono alti biondi e nordici, presto li incontreremo”. Columbro racconta di aver avuto un’esperienza personale molto forte. “I potenti del mondo – aggiunge – sono in contatto con gli alieni fin dagli anni ’40”.
E ancora: “Sono convinto della loro esistenza. Ma basta informarsi e leggere libri e riviste per capire quante persone hanno avuto avvistamenti. Anche personaggi importanti ne parlano, come l’ex ministro della Difesa canadese. E poi c’è l’ultima ammissione del Pentagono

Ma Marco Columbro non si ferma qui: ” Papa Francesco, due anni fa, ha detto che “noi dobbiamo portare nel nostro cuore gli insegnamenti di un essere alieno, il cui nome era Gesù”. Nello stesso Vangelo , quello di Giovanni, è riportata questa frase di Gesù: ‘Io non sono di questo mondo, dove vado io voi non potete venire. Io sono di lassù, voi siete di quaggiù’. Se papa Francesco si è espresso in questo modo è  perché sa che prima o poi ci sarà un contatto con questi esseri”. Pinotti parla di un milione di casi documentati in 70 anni in tutto il mondo.

“Ma si tratta – spiega – di una realtà destabilizzante che i governi conoscono e che anno timore di divulgare”. Riportata anche la testimonianza di Pier Fortunato Zanfretta, metronotte in pensione che deve la sua notorietà al fatto di sostenere di avere vissuto, tra il 1978 e il 1981, undici episodi di incontro ravvicinato del terzo e quarto tipo (IR3/4) con esseri alieni di tipo rettiliano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *