mercoledì, settembre 26, 2018
Home > Abruzzo > Abusava della figlia: rosetano condannato a nove anni

Abusava della figlia: rosetano condannato a nove anni

Avrebbe abusato della figlia 13enne maltrattandola in più occasioni. E’ stato condannato a 9 anni con rito abbreviato con perdita della potestà genitoriale. Così ha deciso la Corte d’appello de L’Aquila in relazione al caso che ha visto coinvolto un 50enne di Roseto degli Abruzzi. Lo riporta Rete8.

L’uomo è accusato di aver perpetrato abusi nei riguardi della figlia e di aver maltrattato suocera, moglie e l’altro figlio.

Era stato allontanato dall’abitazione in cui viveva con la propria famiglia dopo che alcuni insegnanti della 13enne avevano percepito che qualcosa non andava e avevano effettuato una segnalazione.

Le indagini, condotte dalla polizia, avevano messo in evidenza lo stato delle cose grazie anche alle testimonianze rese da familiari e conoscenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: