mercoledì, gennaio 17, 2018
Home > Marche > Confindustria, Cgil, Cisl e Uil istituiscono il Comitato Sisma Centro Italia e attivano un Fondo

Confindustria, Cgil, Cisl e Uil istituiscono il Comitato Sisma Centro Italia e attivano un Fondo

A seguito del sisma che ha colpito le popolazioni del Centro Italia, il 30 agosto 2016 CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL e UIL hanno congiuntamente avviato un’iniziativa di solidarietà per dare un sostegno agli abitanti di quei territori.

A tal fine hanno costituito un Comitato Sisma Centro Italia ed attivato un Fondo nel quale sono stati raccolti i contributi volontari di imprese e lavoratori per circa sei milioni e settecento mila euro.

Con queste risorse il Comitato ha ora attivato un Avviso pubblicato lo scorso dicembre nel sito

www.comitatosismacentroitalia.org

per la “concessione di contributi a iniziative proposte da enti territoriali, associazioni no profit, imprese per il miglioramento dei servizi destinati alla popolazione residente, il rilancio dell’attività economica e il consolidamento dell’occupazione nei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici iniziati il 24 agosto 2016”.

Il Comitato ha deciso di operare in due distinti ambiti: il primo ambito è quello delle imprese e delle iniziative economiche che mirino a rivitalizzare il tessuto produttivo e l’occupazione dell’area del cratere (lotto “IMP” – Imprese); il secondo è quello sociale (lotto “QIP” – Quick Impact Project).

In merito all’ammissibilità geografica farà fede il comune della sede legale del soggetto proponente e che la stessa sia compresa tra i comuni inseriti nella Legge 229 del 15 dicembre 2016 e successivi aggiornamenti, senza alcuna possibilità di deroga.

Il lotto “IMP” (Imprese) è destinato a sostenere progetti finalizzati al supporto ed al rilancio dell’attività d’impresa e dell’occupazione con l’obiettivo di realizzare un aumento dell’attività e della sostenibilità delle imprese e del territorio.

Possono partecipare al lotto “IMP” i soggetti che alla data di pubblicazione dell’Avviso sono iscritti negli elenchi della Camera di Commercio (Registro d’Imprese): con almeno 3 dipendenti e collaboratori presenti in azienda e  che presentino una proposta la cui richiesta di contributo abbia un ammontare non superiore al doppio del proprio bilancio dell’ultimo anno di attività, tranne se costituita nel 2017.

Il lotto “QIP” (Quick Impact Project) è destinato a sostenere progetti che si sostanzino in interventi concreti ed immediati per la realizzazione di servizi finalizzati al miglioramento della qualità della vita delle persone residenti nei comuni del cratere.

Possono partecipare al lotto “QIP” i soggetti che alla data di pubblicazione dell’Avviso risultino regolarmente costituiti e riconosciuti quali Enti Territoriali (Regioni, Provincie, Comuni, Enti Pubblici) o Associazioni No Profit con il patrocinio del Comune interessato all’iniziativa proposta.

Il termine per la presentazione dei progetti è stato fissato al 19 febbraio 2018.

Per informazioni relative all’Avviso contattare gli uffici di Confindustria Centro Adriatico (0736/2731) e di Cgil (3483701746), Cisl (0736/24951) e Uil (0736/251156 – 335455467).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: