sabato, Ottobre 23, 2021
Home > Abruzzo > FRATELLI D’ITALIA , NASCE IL CIRCOLO TERRITORIALE DI ATRI (TE)

FRATELLI D’ITALIA , NASCE IL CIRCOLO TERRITORIALE DI ATRI (TE)

Il coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia Teramo comunica la costituzione del circolo territoriale di Fratelli d’Italia Atri. La costituzione è stata ufficializzata dal portavoce provinciale Fabrizio Fornaciari insieme al coordinatore regionale nel corso di una riunione tenutasi ad Atri nei giorni scorsi. Hanno aderito diversi cittadini entusiasti del programma elettorale del partito e della linea politica perseguita dal leader nazionale Giorgia Meloni.

L’apprezzamento e l’adesione a Fratelli d’Italia è stato suscitato in particolare rispetto alle battaglie locali contro l’aumento dei pedaggi autostradali in A24 e A25, la richiesta alla Regione di massima tutela per la salute dei cittadini nell’ambito dell’esperimento “Sox” presso i laboratori del Gran Sasso e la tutela del piccolo commercio. Altrettanta attenzione ai temi di politica nazionale tra cui in particolare: la proposta di Giorgia Meloni per il più grande piano di sostegno alla natalità della storia della Repubblica Italiana, il sostegno incondizionato del “Made in Italy”, la regolamentazione dell’immigrazione clandestina, la contrarietà allo Ius Soli ed alle riforme utili ad accrescere l’importanza della nostra nazione in Europa.

La costituzione del circolo di Atri è un passo importante per il radicamento del partito in una realtà dove da sempre esiste una grande tradizione di destra – introduce Morra – riscontriamo una grande voglia di partecipazione, in particolare da parte dei più giovani, infatti con questa occasione annunciamo l’apertura della campagna adesioni. Ci affacciamo sulla scena politica della Città ducale con fare propositivo e con l’intenzione – continua Morra – di contribuire all’unità del centrodestra locale. Ci contraddistingueremo per la coerenza con la nostra tradizione politica. Pinuccio Tatarella, storico esponente del MSI prima e di Alleanza Nazionale poi, noto come ‘Ministro dell’Armonia’ teorizzò di andare ‘Oltre il Polo’, cioè mettere insieme tutti gli italiani che non si riconoscevano nel centrosinistra per far vincere il centrodestra. Per fare questo però è necessario confrontarsi con collegialità, spirito di collaborazione e rispetto reciproco. Seguendo questo insegnamento – conclude Morra – andremo controcorrente rispetto ai recenti accadimenti che hanno animato il dibattito politico cittadino e daremo il nostro contributo al centrodestra atriano col nostro consueto spirito battagliero ed al contempo in termini di idee, proposte e programmi utili al territorio comunale”.

Nei prossimi giorni, a seguito del direttivo provinciale del partito, saranno resi noti i nominativi dei referenti del circolo di Fratelli d’Italia Atri.