sabato, Gennaio 23, 2021
Home > Mondo > Pyongyang: “Gli Stati Uniti contrari al dialogo tra le due Coree”

Pyongyang: “Gli Stati Uniti contrari al dialogo tra le due Coree”

< img src="https://www.la-notizia.net/stati-uniti.jpg" alt="stati uniti"

PYONGYANG- Nel clima di distensione tra le due Coree agevolato dai giochi olimpici invernali sembra essersi insinuato un tarlo a causa  dell’azione USA che, secondo quanto riportato dalla KCNA, agenzia ufficiale di stampa nordcoreana, avrebbe dispiegato “le proprie forze marittime e aeree in maniera massiccia verso e intorno alla penisola coreana”.

“È stato riferito – si legge nella nota stampa-  che sette basi aeree degli Stati Uniti nella Corea del Sud e in Giappone ospitano ora un gran numero di combattenti e truppe provenienti dalla terraferma degli Stati Uniti”.

“Questo malizioso comportamento – riporta la KCNA – è volto a raffreddare l’atmosfera conquistata per migliorare i legami tra il nord e il sud della Corea e rovinare il grande evento nazionale del giochi olimpici invernali. Tutto cio’ costituisce una sfida intollerabile al desiderio unanime di distensione e di pace sulla penisola.

Ogni volta che il nord e il sud hanno tentato di dialogare, gli Stati Uniti hanno avversato la cosa con gli occhi iniettati di sangue.

Quando la storica dichiarazione congiunta del 4 luglio è stata resa pubblica per suscitare l’entusiasmo per la riunificazione in tutta la terra di Corea del Sud, gli Stati Uniti hanno istigato le autorità sudcoreane a cucinare “due Coree” e quando le relazioni nord-sud hanno reso progressi significativi a seguito della pubblicazione della dichiarazione congiunta del 15 giugno e della dichiarazione del 4 ottobre, gli Stati Uniti l’hanno ostacolata.

La natura degli Stati Uniti di fronte alla riunificazione e’ sempre la stessa.

Questa volta, ha espresso esternamente “supporto” per i dialoghi nord-sud, ma in realtà ha introdotto truppe di aggressione nella penisola coreana per impedire che i legami nord-sud migliorassero.

Tuttavia gli Stati Uniti devono stare attenti perche’ la Corea del Nord ha posto Guam e persino il continente americano nel suo raggio d’azione.

Tutti i coreani dovrebbero vedere chiaramente le intenzioni sinistre e la natura aggressiva degli Stati Uniti e lottare fermamente contro le loro mosse sconsiderate”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

One thought on “Pyongyang: “Gli Stati Uniti contrari al dialogo tra le due Coree”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *