giovedì, gennaio 17, 2019
Home > Marche > Guida in stato di ebbrezza, travolse e uccise un 15enne a Corinaldo: la Cassazione conferma 7 anni

Guida in stato di ebbrezza, travolse e uccise un 15enne a Corinaldo: la Cassazione conferma 7 anni

I fatti risalgono al 2013. Mentre guidava in stato di ebbrezza, investì, uccidendolo , un giovane di 15 anni in sella al suo motorino. Ora, in relazione a questa vicenda, la Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 7 anni di carcere per Omar Turchi ritenuto quindi colpevole dell’omicidio di Francesco Saccinto, avvenuto a Corinaldo.

E’ stato così rigettato il ricorso presentato dagli avvocati della difesa del muratore 39enne. Quando si verificarono i fatti non era stata ancora approvata la legge sull’omicidio stradale. L’uomo si trovava alla guida della propria auto con un tasso alcolemico ben oltre quattro volte più del consentito e si rifiutò di compiere il test antidroga.

Da premettere che la patente gli era stata ritirata già nel 2088 e nel 2010. Per la madre del 15enne, che insieme al marito e agli amici del ragazzo ha fondato l’associazione ‘Rose Bianche sull’asfalto’, “è stata fatta giustizia, anche perché quando è iniziato il processo non c’era ancora la legge sull’omicidio stradale e siamo riusciti tramite l’avv. Corrado Canafoglia a ottenere il massimo della pena possibile”. ‘Rose bianche sull’asfalto’ continuerà il suo lavoro di sensibilizzazione.

One thought on “Guida in stato di ebbrezza, travolse e uccise un 15enne a Corinaldo: la Cassazione conferma 7 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: