mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Abruzzo > Atri, trasporto urbano: Ferretti “garantire collegamenti con la costa o con aree interne e frazioni”

Atri, trasporto urbano: Ferretti “garantire collegamenti con la costa o con aree interne e frazioni”

Atri – Garantire il servizio del trasporto urbano verso la costa o verso le aree interne e le frazioni di Atri: è questa l’iniziativa proposta dal vice sindaco della città ducale Piergiorgio Ferretti al sindaco Gabriele Astolfi, che ha la delega anche al trasporto urbano. Una iniziativa che ha come obiettivo il miglioramento del servizio che copre attualmente solo il capoluogo. La proposta prevede, infatti, corse dal mattino alla sera che possano agevolare o il collegamento andata e ritorno con la costa (Atri-Pineto-Silvi) garantendo quindi agli atriani la possibilità di poter raggiungere queste località, oppure collegamenti tra Atri e i comuni della valle del Fino (Montefino, Castilenti, Castiglione Messer Raimondo e Bisenti) e le frazioni di Casoli, Fontanelle, Santa Margherita e San Giacomo al fine di aiutare le attività commerciali, soprattutto del centro storico, che vivono un periodo di crisi.

Un servizio utile per agevolare quanti non hanno un mezzo proprio, in particolare gli anziani che non hanno la possibilità di muoversi in autonomia. Le varie corse potranno quindi favorire il raggiungimento dell’ospedale, degli uffici pubblici, del mercato cittadino e dei negozi, ma saranno utili anche per gli studenti che frequentano le scuole atriane che potrebbero avere corse pomeridiane in grado di garantire loro la possibilità di seguire le varie attività extrascolastiche e le iniziative culturali.

Questa proposta – spiega Ferretti – non comporterà una cancellazione dell’attuale servizio urbano nel capoluogo, ma dato che ha pochi utenti che ne fruiscono l’idea è quella di lasciare il servizio a chiamata utilizzando personale in mobilità, già in capo al comune, e la macchina dell’ente. L’idea è quella di razionalizzare le risorse optando per collegamenti necessari che rappresentano anche un importante strumento per garantire in un caso, ai cittadini dell’interno e delle frazioni, l’agevole raggiungimento di Atri con numerose corse durante la giornata, dall’altro la possibilità per gli atriani di raggiungere la costa. Con il sindaco e l’attuale maggioranza stiamo valutando tutti gli aspetti e vagliando le opportunità dell’una o dell’altra ipotesi e le modalità attuative con l’auspicio che il servizio possa essere attivato quanto prima”.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net