mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Abruzzo > Pescara, non si ferma a posto di blocco e tenta di investire un carabiniere

Pescara, non si ferma a posto di blocco e tenta di investire un carabiniere

< img src="https://www.la-notizia.net/lombardia" alt="lombardia"

PESCARA – Non si ferma a un posto di blocco dei Carabinieri e poi cerca di investire un militare. È accaduto la notte scorsa a Pescara dove, dopo un inseguimento a forte velocità è stato fermato e arrestato un 39enne di Chieti.

L’uomo, sorpreso in via Tiburtina alla guida di un’autovettura, risultata rubata, alla vista dei carabinieri si è dato alla fuga a forte velocità nel tentativo di far perdere le sue tracce. Prontamente inseguito, è stato raggiunto e bloccato in via G.

D’Annunzio, dove l’uomo, con una manovra repentina, ha dapprima tentato di investire uno dei militari e poi ha continuato la fuga fino a via V. Colonna, dove ha abbandonato il veicolo e si è dato alla fuga a piedi, prima di essere fermato, e bloccato dopo una colluttazione. Sprovvisto di documenti di riconoscimento ha poi fornito false dichiarazioni. Tramite sistema Afis i carabinieri sono risaliti all’esatte generalità dell’uomo che è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e false attestazioni sulla identità. (ANSA)