mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Abruzzo > Atri, grande accoglienza per Monsignor Leuzzi nella prima visita alla città ducale / Foto

Atri, grande accoglienza per Monsignor Leuzzi nella prima visita alla città ducale / Foto

Atri – La comunità di Atri ha accolto con entusiasmo e grande partecipazione il nuovo Vescovo, S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi, arrivato nel pomeriggio di ieri nella città ducale, visitando la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta e la Chiesa di Santa Reparata.

S.E. Leuzzi ha incontrato le autorità religiose, civili, militari e moltissimi cittadini (tra cui tanti bambini) in Piazza Duomo, dove, dopo aver ricevuto il benvenuto del Sindaco Gabriele Astolfi, ha salutato i presenti.

Successivamente il Vescovo, nativo di Trani, ha concelebrato la Santa Messa nella

Chiesa di Sant’Agostino. Il lungo pomeriggio di Mons. Leuzzi si è poi concluso all’interno del Palazzo Ducale, dove ha ricevuto l’omaggio della città.

IL SALUTO DI BENVENUTO DEL SINDACO ASTOLFI

“Eccellenza Reverendissima Mons. Leuzzi,

ho il grande onore di darle il benvenuto nella nostra città, che oggi la accoglie festosa, e lo faccio anche a nome dell’amministrazione comunale che ormai da quasi 10 anni mi onoro di rappresentare, certo di interpretare anche i sentimenti dei numerosi presenti, e in particolare dei molti colleghi sindaci che oggi sono qui convenuti per portarle il saluto delle rispettive collettività ma anche per trasmetterle rispetto, affetto e collaborativa vicinanza, tenendo fede a quei sentimenti che hanno sempre caratterizzato il rapporto tra istituzioni civili ed ecclesiatiche del nostro territorio.

Come certamente saprà, la nostra terra e la nostra gente sono stati messi a dura prova in questi ultimi anni. Numerosi disagi e ingenti danni sono stati provocati dalla neve, dalla pioggia e dal terremoto, segnando inevitabilmente, sia dal punto di vista fisico sia da quello psicologico, la nostra comunità. Senza dimenticare che la crisi che a livello generale attanaglia il nostro Paese anche ad Atri si è fatta sentire. Alcune realtà economiche e produttive della nostra città sono scomparse, travolte dalle pressioni competitive della globalizzazione, altre annaspano e rischiano seriamente di chiudere i battenti. Molte famiglie vivono un presente incerto, come incerto si presenta il loro futuro, anche a causa della precarietà e mancanza di opportunità di lavoro che minano la tranquillità di giovani e meno giovani. In questo contesto, risulta fondamentale restituire la speranza nel futuro e garantire un presente di giustizia, pace, eguaglianza e solidarietà.

La comunità di Atri è disposta a raccogliere questa sfida ma nel contempo è consapevole che nessuna sfida e nessuna opportunità si potranno vincere o cogliere senza l’unità e la fattiva collaborazione di tutti i membri preposti. In questo senso, siamo ben consapevoli della opportuna continuità del rapporto di collaborazione tra istituzioni civili e religiose, nella ricerca costante di coerenti risposte alle molte domande che provengono dalla nostra collettività. Sono certo che il suo arrivo saprà dare conforto, sostegno e nuovi stimoli anche a

persone tradizionalmente forti e gentili come gli abruzzesi, che avranno, come sempre, la forza necessaria per reagire ad ogni difficoltà. Sono altrettanto convinto che tutta la Chiesa la aiuterà e le sarà vicino in questo suo non facile cammino. Le istituzioni di certo faranno la loro parte, e non mancheranno di offrirle la reciproca collaborazione nell’interesse di una collettività che ha bisogno di tutti noi.

Approfitto dell’occasione per ringraziare di cuore e salutare con affetto il suo predecessore, Mons. Michele Seccia, che, dal settembre del 2006, da quando cioè ha iniziato il ministero nella Diocesi di Teramo-Atri, animato da fede, carità e saggezza pastorale, è stato la guida dei fedeli del nostro territorio, dando alla nostra comunità testimonianza quotidiana dei valori cristiani.
Benvenuto quindi ad Atri, Eccellenza. Siamo davvero felici ed orgogliosi di averla qui con noi e nel ringraziarla ancora per averci scelto, le auguriamo ogni bene, assicurandole ogni doverosa collaborazione, sicuri che, dall’alto della sua grande esperienza ed umanità, saprà guidare nel migliore dei modi la Diocesi, garantendo un lungo e proficuo servizio pastorale alla nostra gente”.

LA BIOGRAFIA DEL NUOVO VESCOVO DELLA DIOCESI DI TERAMO-ATRI

S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi è nato a Trani, provincia di Barletta-Andria-Trani e arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, il 25 settembre 1955. Dopo gli studi liceali classici è entrato

in Seminario e, come alunno dello Studio Teologico di Bari, ha conseguito il Baccellierato in Teologia (1979), completando, poi, la formazione al sacerdozio al Pontificio Seminario Romano Maggiore. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bari (1980), con specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni presso l’Università Cattolica di Roma (1983). Ha conseguito la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense (1983) e il Dottorato in Teologia Morale presso la Pontificia Università Gregoriana (1985).

È stato ordinato sacerdote per la diocesi di Roma il 2 giugno 1984 dal Card. Ugo Poletti nella Cattedrale di Trani. Ha svolto i seguenti incarichi: Assistente Ecclesiastico all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma; Incaricato della Pastorale Universitaria della diocesi di Roma; Direttore della Congregazione Mariana di Maria Immacolata e della Scuola di Religione San Filippo Neri all’Esquilino; Rettore della Chiesa di San Filippo Neri all’Esquilino; Direttore dell’Ufficio per la Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma; Membro della Commissione dell’Educazione Cattolica, la Scuola e l’Università della Conferenza Episcopale Laziale; Rettore della Chiesa di San Gregorio Nazianzeno a Montecitorio e Cappellano della Camera dei Deputati al Parlamento Italiano. Dal 1993 è Cappellano di Sua Santità.

Eletto Vescovo titolare di Cittanova ed Ausiliare di Roma il 31 gennaio 2012, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 14 aprile successivo. Come Vescovo Ausiliare di Roma è Delegato per la Pastorale Universitaria e la Cultura e Cappellano della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana.
In seno alla Conferenza Episcopale Italiana è Membro della Commissione Episcopale per l’Educazione Cattolica, la Scuola e l’Università nonché Membro del Consiglio di Soprintendenza della Libreria Editrice Vaticana. E’ stato trasferito alla diocesi di Teramo-Atri in data 23 novembre 2017. Mons. Leuzzi è autore di numerose pubblicazioni di carattere culturale e teologico-pastorale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *