giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Italia > Tragedia di Pioltello, in arrivo i primi avvisi di garanzia

Tragedia di Pioltello, in arrivo i primi avvisi di garanzia

< img src="https://www.la-notizia.net/tragedia.jpg" alt="tragedia"

Tragedia di Pioltello, in arrivo i primi avvisi di garanzia. Ormai è questione di ore. L’iscrizione nel registro degli indagati andrà a colpire manager e tecnici di Trenord e Rete Ferroviaria Italiana. L’indagine è stata aperta per disastro colposo.

“Mamma aiuto, il treno sta deragliando”. Sono le ultime parole di Giuseppina Pirri, 39 anni, di Cernusco sul naviglio, al telefono con la madre prima della tragedia. “Poi è caduta la linea e c’è stato solo silenzio”, racconta il padre, Pietro. “Mia moglie le ha detto scappa ma poi non ha sentito più niente. Sono andato là e era ancora incastrata dentro al treno. Poi mi hanno detto che non ce l’ha fatta”, aggiunge ricordando che la figlia “si lamentava sempre perché i treni erano spesso rotti e sempre pieni”.

In molti stavano semplicemente andando a lavorare. Tre passeggere non faranno più ritorno a casa. Il deragliamento ha provocato il ferimento di altre 46 persone.

Si è parlato di cedimento strutturale’ di un pezzo di binario di 23 centimetri che è stato trovato e sequestrato dagli inquirenti a una ventina di metri dalla rotaia, un chilometro prima della stazione di Pioltello. In quel punto, 3 carrozze sono uscite dai binari, ma il convoglio ha continuato la marcia finchè uno dei vagoni fuori asse ha colpito un palo della trazione elettrica e si è accartocciato.

I rilievi tecnici nella zona vanno avanti senza sosta. Nella giornata di sabato i periti hanno identificato sui binari tutti i punti di impatto e di sfregamento del convoglio.

Uno dei passeggeri ha raccontato che “all’improvviso il treno ha iniziato a tremare, poi si è sentito un boato e le carrozze sono uscite dai binari”. Un ferito ha detto di aver “sentito il treno vibrare, poi è avvenuto l’impatto”. “C’è stato un gran botto, poi uno stridere fortissimo che sembrava non finire mai, e tutti hanno iniziato a urlare”, il racconto di uno dei feriti. Poco più di 6 mesi fa, il 23 luglio, un altro treno di Trenord era parzialmente uscito dai binari proprio a Pioltello, senza però provocare feriti.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net