giovedì, Dicembre 2, 2021
Home > Italia > Alessandro Avenati si appella all’ambasciatore d’Italia in Croazia

Alessandro Avenati si appella all’ambasciatore d’Italia in Croazia

< img src="https://www.la-notizia.net/alessandro.jpg" alt="alessandro"

Alessandro Avenati si appella all’ambasciatore d’Italia in Croazia Adriano Chiodi Cianfarani perché venga tutelata la sua incolumità e si verifichi la corretta esecuzione delle disposizioni emesse dal tribunale relativamente alla consegna del figlio,  sottratto anni fa e condotto in Croazia, che da allora non ha più fatto rientro in Italia.

E’ stata infatti fissata per il 7 febbraio prossimo l’esecuzione in Croazia del dispositivo di tribunale secondo il quale il figlio di Alessandro Avenati dovrebbe essere riconsegnato al padre. Si tratta dell’ennesimo tentativo dopo quelli, già falliti, del 27 giugno ed il 6 dicembre 2017.

Questa la comunicazione ufficiale ricevuta dal proprio legale croato relativa al secondo appuntamento, poi disatteso: “Con la presente VI informo che oggi alle 10,10 mi ha chiamata la giudice dicendomi che la consegna fissata per domani e’ CANCELLATA . Quello che sostiene è che ha ricevuto una chiamata urgente stamattina in cui le si diceva di recarsi  alla Questura di Spalato.

Lì le avrebbero comunicato che non possono assicurare la consegna prevista per domani per le ragioni di sicurezza in questo periodo d’anno. La giudice mi ha detto che invierà  via mail la nota ufficiale per il posticipo”.

Infatti Nina Kuluz, ex di Avenati e mamma del bimbo, avrebbe dovuto consegnarlo ai servizi sociali con ben due date disponibili: il 20 dicembre 2017 ed il 4 gennaio 2018. Ma non l’ha fatto.

Alessandro Avenati afferma di aver ricevuto minacce e accuse sui social, e per il 7 febbraio si aspetta una manifestazione popolare, come già accaduto in passato, di fronte all’abitazione di Nina Kuluz. La donna, a conclusione del processo a Torino per sottrazione di minore, è stata condannata in primo grado a 3 anni e 4 mesi con sospensione della potestà genitoriale.

Alessandro Avenati in questi anni ha speso molto in fatto di denaro e di vita per trovare suo figlio che a tutti gli effetti era scomparso, non avendo così la possibilità di vederlo crescere.

Lucia Mosca

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net