martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Marche > Ascoli Piceno, carabinieri arrestano per false dichiarazioni sull’identità e denunciano per spaccio un richiedente asilo

Ascoli Piceno, carabinieri arrestano per false dichiarazioni sull’identità e denunciano per spaccio un richiedente asilo

Intensificati i servizi  coordinati antidroga e contro il crimine predatorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale soprattutto in prossimità delle scuole, i parchi pubblici e i luoghi frequentati da minori. In particolare:

  • in Ascoli Piceno, i militari della Compagnia, hanno bloccato e perquisito, poiché trovato in circostanze sospette in pieno centro cittadino, un quarantenne originario della Nigeria, richiedente asilo politico,  trovandolo in possesso di decine di dosi di  marijuana pronta per essere spacciata. La perquisizione ha permesso di trovare e sequestrare anche trenta euro, probabile frutto dell’attività delittuosa. L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente;
  • In Castel di Lama, i Carabinieri della locale Stazione, comandata dal Luogotenente Gianni Belardinelli, hanno rintracciato e arrestato un cittadino italiano, già conosciuto alle forze dell’ordine, dimorante nel comune, colpito da un ordine di carcerazione poiché deve scontare la pena di un anno di reclusione per il reato di false dichiarazioni sull’identità personale.

L’azione dei Carabinieri continuerà, come sempre, a favore degli onesti cittadini che sono pertanto invitati a denunciare con fiducia ogni tipo di reato o sopruso, personalmente in caserma, tramite il 112 o i servizi telematici indicati sul sito www.carabinieri.it.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net