lunedì, Ottobre 25, 2021
Home > Marche > Luca Traini: “Il fenomeno dell’immigrazione clandestina va stroncato”

Luca Traini: “Il fenomeno dell’immigrazione clandestina va stroncato”

“Volevo vendicare Pamela e fare qualcosa contro l’immigrazione, perché il fenomeno dell’immigrazione clandestina va stroncato”. È quanto ha detto nelle sue dichiarazioni spontanee davanti ai Carabinieri di Macerata Luca Traini, il ventottenne che sabato ha sparato per le vie della città contro gli immigrati. La procura di Macerata formalizzerà oggi le richieste di convalida dell’arresto al Gip nei confronti dell’uomo e molto probabilmente domani ci sarà l’interrogatorio per la convalida dell’arresto.

L’uomo ha lasciato la caserma dei Carabinieri all’una di notte: a testa alta e sguardo dritto davanti a sé non ha detto una parola ai cronisti che erano ad attenderlo. Traini è ora nel carcere di Montacuto, lo stesso dove è rinchiuso Innocent Oseghale, il nigeriano presunto assassino di Pamela.

Proprio la morte brutale di Pamela Mastropietro sarebbe all’origine della tentata strage. Traini lo ha ribadito ai Carabinieri. “Ero in auto e stavo andando in palestra quando ho sentito per l’ennesima volta alla radio la storia di Pamela. Sono tornato indietro – avrebbe raccontato – ho aperto la cassaforte e ho preso la pistola”.

Dalla casa della madre di Traini i carabinieri hanno sequestrato una copia del Mein Kampf, una bandiera con la croce celtica e altre pubblicazioni riconducibili all’estrema destra. Gli investigatori hanno anche sequestrato i computer dell’uomo per verificare se vi siano elementi utili alle indagini. (Fonte ANSA)