lunedì, Ottobre 25, 2021
Home > Sport in Pillole > Video – Gaia Sabbatini e Lorenzo Mantenuto, medaglie d’oro da brividi dell’Atletica Gran Sasso

Video – Gaia Sabbatini e Lorenzo Mantenuto, medaglie d’oro da brividi dell’Atletica Gran Sasso

Teramo – Gli atleti teramani dell’Atletica Gran Sasso Teramo si sono ritagliati ruoli da protagonisti ai Campionati Italiani Juniores (under 20) e Promesse (under 23) indoor, che si sono svolti sabato e domenica 3-4 febbraio ad Ancona. Tre ori  , vincitrice di due ori sui 1500 e 800 Juniores. La diciottenne atleta teramana allenata da Marcello Vicerè si è limitata, per così dire, ad aggiudicarsi le vittorie con conduzioni di gara tattiche, senza inseguire prestazioni. Così è andata sui 1500 disputati sabato, dove le è bastato allungare all’ultimo giro di pista (200 metri percorsi in 27 secondi) per lasciare la compagnia di Elisa Palmero (Atletica Pinerolo) e Flavia Ferrari (Studentesca Rieti) e chiudere in un ordinario 4’40”87. Stesso andamento tattico sugli 800, dove la Sabbatini si è confermata per il secondo anno consecutivo campionessa italiana indoor con il tempo di 2’11”12, chiudendo davanti a Elisa Palmero (Atletica Pinerolo) 2’14”17.

Altro oro per certi versi annunciato è stato quello di Lorenzo Mantenuto nel salto in lungo Juniores, dove era capofila stagionale con 7,52 metri. L’allievo di Claudio Mazzaufo e Marco Di Marco si è portato in testa sin dal primo turno di salti con la misura di 7,29 metri. Ha consolidato il primato al quarto salto, atterrando a 7,49, a soli tre centimetri dal primato personale. Buon quarto posto anche per Salvatore Angelozzi (Atletica Gran Sasso Teramo) nel triplo Juniores con la misura di 14,77 metri, ottenuta al quinto turno di salti. Un risultato non lontano dal primato personale di 14,95, stabilito in occasione del titolo italiano Allievi all’aperto. Nel triplo Promesse donne, positivo settimo posto di Alessia Giuliante (Atletica Gran Sasso Teramo) con 12,09 metri, a tre centimetri dal primato personale.
Sui 400 metri Promesse positiva prova di Samuele Puca, secondo in batteria con primato personale di 49”33, primo degli esclusi dalla finale. Per entrare nei primi 6 occorreva correre in 49”20. Sui 200 Juniores, buona gara di Valeria Latino (Atletica Gran Sasso Teramo), seconda in batteria con 25”30. Prestazione che, però, non le è bastata per entrare nella finale dal 5° all’8° posto, collocandola decima. Altri risultati. Lungo Juniores: 12° Salvatore Angelozzi 6,49. Lungo Juniores: 11^ Valeria Latino 5,45.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net