domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Italia > Milano, 19enne uccisa a coltellate: fermato tranviere. Aveva tentato un approccio

Milano, 19enne uccisa a coltellate: fermato tranviere. Aveva tentato un approccio

< img src="https://www.la-notizia.net/19enne.jpg" alt="19enne"

MILANO – Uccisa a coltellate senza pietà. In relazione all’omicidio della 19enne rinvenuta cadavere nell’appartamento della coppia per la quale da alcuni giorni lavorava come donna delle pulizie è stato fermato l’uomo, il suo datore di lavoro, che l’aveva presa in casa insieme alla moglie. Contro di lui ci sarebbero prove schiaccianti.

La vittima è Valentina Faoro, è stata uccisa a coltellate a Milano. Il suo carnefice è il 39enne tranviere dell’Atm Alessandro Garlaschi, arrestato con l’accusa di omicidio.

La giovane avrebbe rifiutato le avance dell’uomo, che avrebbe atteso per farsi avanti che la moglie uscisse di casa.

“Ho fatto un guaio grosso”, avrebbe affermato l’uomo passando dalla portineria nella mattinata di oggi.  La moglie di Garlaschi è stata portata via dalla polizia per essere ascoltata.

Mentre gli agenti di polizia lo portavano via, i vicini gli avrebbero urlato: “Sei un mostro”, “maledetto”, “spero tu marcisca in galera”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net