domenica, agosto 18, 2019
Home > Abruzzo > Giulianova, riunione con i commercianti di via Sauro: uno di loro a rischio denuncia

Giulianova, riunione con i commercianti di via Sauro: uno di loro a rischio denuncia

Riunione con i commercianti di via Sauro. Possibili strascichi giudiziari per le dichiarazioni su Fb di Paolo Cappelli.

Intanto il sindaco, come promesso, ottiene dal titolare dell’impresa l’aumento di lavoratori nel cantiere che peraltro opererà tutti i sabati a partire da domani per garantire l’ultimazione dei lavori entro il 15 marzo.

Giulianova – Ci potrebbero essere conseguenze giudiziarie per il commerciante Paolo Cappelli. Sono state infatti acquisite, con riserva di presentare denuncia all’Autorità giudiziaria, le dichiarazioni del commerciante sul suo profilo Fb in cui sostiene che il sindaco, nel corso della riunione con gli operatori economici tenutasi ieri nella sede distaccata del Comune di via Bindi e alla quale erano anche presenti alcuni dipendenti comunali e il comandante della Polizia municipale, lo avrebbe strattonato e spintonato.
Il sindaco, anche sulla scorta della registrazione delle riunione che è già stata acquisita agli atti, ribadisce con forza come il commerciante non abbia subito né strattoni né spinte; anzi, il commerciante avrebbe usato espressioni forti nei confronti del dirigente Pirocchi, non presente all’incontro, e inutilmente alzato i toni della discussione minacciando, come documentato nella registrazione, di “scatenare l’inferno” nel caso non si fosse riaperta subito via Sauro, nonostante le articolate argomentazioni del tecnico comunale e del responsabile della sicurezza del cantiere sulla questione. Il sindaco ha più volte richiamato il commerciante a tenere un comportamento rispettoso nei confronti dei presenti, così da dare spazio ad altri interventi che pure ci sono stati con toni civili, oppure a lasciare la sede comunale. Per il sindaco quanto affermato dal commerciante, che ha adombrato una sorta di violenza fisica ai suoi danni, è di una gravità inaudita. A detta del sindaco, infatti, benché quanto dichiarato nel post sia assolutamente falso e diffamatorio, tuttavia ha ingenerato in chi ha letto, come indicato dai commenti su Fb egualmente acquisiti, errati convincimenti gettando quindi discredito nei suoi confronti. Il primo cittadino rimarca dunque come il commerciante, che è componente del direttivo cittadino di Fratelli d’Italia, abbia usato metodi irrispettosi e minacciosi cercando di inasprire i toni di una assemblea democratica che lo stesso sindaco, accogliendo le richieste dei commercianti, aveva convocato per esporre il quadro analitico della situazione con quello normativo e tecnico al fine di ricercare ogni possibile soluzione. Per cui il sindaco auspica che il direttivo di Fratelli d’Italia prenda le distanze dalle affermazione false e diffamatorie del commerciante stigmatizzando il comportamento da egli tenuto.
In ogni caso il sindaco fa sapere che proprio oggi, come dichiarato nella riunione con i commercianti, ha incontrato il titolare dell’impresa affidataria dei lavori su via Sauro dal quale ha ottenuto, come gli stessi operatori commerciali avevano chiesto, l’accelerazione dei lavori. E ciò grazie all’aumento dei lavoratori impegnati, saliti a 5, che oltretutto opereranno ogni sabato a partire da domani in modo da garantire la ultimazione dei lavori, come pure auspicato dai commercianti, entro il 15 marzo così da riaprire al traffico la via prima delle festività pasquali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: