sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Italia > Non è l’Arena punta i riflettori su pensioni ed immigrazione: le anticipazioni

Non è l’Arena punta i riflettori su pensioni ed immigrazione: le anticipazioni

< img src="https://www.la-notizia.net/anticipazioni.jpg" alt="anticipazioni"

Torna anche questa sera su La7 Non è l’Arena, trasmissione condotta da Massimo Giletti. Temi caldi e di grande attualità. Ospiti importanti e discussi. Sono questi gli ingredienti che renderanno senza dubbio anche la puntata di oggi una bomba di ascolti. I riflettori saranno puntati sui temi delle pensioni e dell’ immigrazione: queste le anticipazioni relative agli argomenti in programma.

Ad aprire le danze sarà il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi, protagonista dell’intervista faccia a faccia. Anche Paola Taverna, senatrice M5s, sarà al centro di un’intervista e si troverà a rispondere quindi alle domande poste da Giletti.

Il tema dell’immigrazione è, dopo i fatti di Macerata, uno dei principali terreni di dibattito della campagna elettorale. L’atroce morte di Pamela Mastropietro e la sparatoria di cui si è reso responsabile Luca Traini hanno infiammato gli animi, sollevato posizioni discordanti, animato manifestazioni di protesta contro la violenza e l’odio razziale. In tutto questo una cittadina che fino a quel momento era sempre stata tranquilla si è vista sconvolta da fatti terribili.

Al momento sono tre i nigeriani in carcere relativamente alla morte della 18enne di origine romana con l’accusa di omicidio, occultamento e vilipendio di cadavere. Il corpo della giovane è stato rinvenuto fatto a pezzi e chiuso in due valigie nelle campagne di Pollenza. Giletti focalizzerà l’attenzione sulla possibilità di rimpatriare i migranti che si trovano in Italia in posizione irregolare. Ma è sempre possibile farlo? Attraverso le testimonianze esclusive riportate nel corso dell’inchiesta verranno svelate le contraddizioni del sistema di espulsione. E non è escluso che l’argomento vada a trovarsi al centro di polemiche.

Altro tema cruciale della competizione elettorale sono le pensioni. Non è l’Arena andrà a sviscerare  questo delicato tema mettendo a confronto testimonianze estremamente diverse: quella di un lavoratore che si è visto posticipare di volta in volta la data in cui potrà andare in pensione e quella di una baby pensionata che invece ha ultimato il proprio percorso lavorativo dopo appena undici anni di attività. Quali sono le formule proposte dai partiti per rimediare a questi squilibri?

Saranno in studio anche Maurizio Gasparri (FI), Anna Ascani (Pd), Claudio Borghi (Lega), Raffaello Lupi (Docente di Diritto Tributario), ed i giornalisti Myrta Merlino, David Parenzo e Peter Gomez.

Va infine avanti anche l’inchiesta dal titolo “calcio marcio”che ha portato a galla il mercato nero degli ingaggi, che consentirebbe a chi sborsa denaro di avere una chance nel mondo dei professionisti. A commentare in studio la seconda parte dell’inchiesta Luciano Moggi, l’ex attaccante e allenatrice Carolina Morace, il giornalista Massimo Caputi e Luca Sgarbi, autore dell’inchiesta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net