domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Abruzzo > Carceri. Il Deputato Leu Melilla: “Congelato decreto. Scelta miope”

Carceri. Il Deputato Leu Melilla: “Congelato decreto. Scelta miope”

“Il Governo Gentiloni ha congelato il decreto sull’ordinamento penitenziario che aveva già avuto i pareri del Parlamento. È una scelta miope ed elettoralistica che impedisce l’allargamento dell’accesso alle misure alternative alla detenzione non solo attraverso l’innalzamento del limite di pena per poter accedere all’affidamento in prova di servizio sociale ma anche attraverso la riforma dell’art. 4 bis della legge penitenziaria, quello che preclude l’accesso ai benefici sulla base del titolo di reato.
Altra norma fondamentale del decreto è quella che equipara la malattia psichica a quella fisica nel prevedere un meccanismo di sospensione della pena e di incompatibilità con il carcere anche per la prima.
Importante è anche il richiamo alle regole penitenziarie del Consiglio d’Europa.
La Costituzione tutela la dignità delle persone anche detenute.
Speriamo che il Governo non voglia cedere alle vergogne giustizialiste e securitarie che offendono la Costituzione per la quale la pena deve avere una finalità rieducativa e di recupero dei detenuti”.
Gianni Melilla, deputato Mdp