martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Marche > Frane e smottamenti: la Provincia di Pesaro Urbino chiederà stato di emergenza

Frane e smottamenti: la Provincia di Pesaro Urbino chiederà stato di emergenza

PESARO – “Ci prepariamo a chiedere lo stato di emergenza. La situazione è grave, ci sono frane sparse su tutto il territorio, tra cui 11 frane importanti sulle nostre strade provinciali, oltre a smottamenti e allagamenti. E ci aspettano giornate difficili proprio a causa della neve”.

Lo dice il presidente della Provincia di Pesaro Urbino Daniele Tagliolini, che oggi ha partecipato alla riunione alla Soi (Sala operativa integrata) insieme allo staff del Servizio Viabilità e dei Servizi Speciali dell’ente. “Sono certo – aggiunge – che la rete e le collaborazioni tra i vari livelli istituzionali, compresi i Comuni, riusciranno a garantire la sicurezza sul territorio.

La Provincia ha messo in campo per interventi 22 uomini e 10 mezzi del Servizio Viabilità e Servizi speciali, con a disposizione anche 103 mezzi per sgombro neve e 64 per trattamento antighiaccio di aziende private reperite sul Mepa da attivare in caso di necessità”. Al momento nel territorio provinciale sono segnalati 20 cm di neve dai 700 ai 1.200 metri, 50-70 centimetri di neve da 1.200 a 1.500 metri, 120 cm di neve oltre i 1.500 metri. L’indice di piovosità fa registrare 45 mm di pioggia da 0 a 400 metri e 20 mm da 400 metri in su.

L’amministrazione provinciale sta operando su tutta la rete per sgombro neve nelle strade dei rilievi, per rimozione frane e piante abbattute. Smottamenti e buche sono presenti un po’ in tutto il territorio.