venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Italia > Neve, caos, trasporti e polemiche. In arrivo un’altra perturbazione

Neve, caos, trasporti e polemiche. In arrivo un’altra perturbazione

< img src="https://www.la-notizia.net/neve.jpg" alt="neve"

Burian ha lasciato il nostro Paese per quanto riguarda la neve ma oggi sarà il giorno della grande gelata. La neve ha bloccato l’Italia soprattutto per quanto riguarda il traffico ferroviario. Roma è andata in tilt, il caos è stato registrato principalmente per quanto riguarda la stazione Termini. Neve e ghiaccio hanno bloccato l’alta velocità –  e anche il traffico locale  – con convogli bloccati fuori città. Oggi non andrà meglio. Unica misura prevista la partenza dell’alta velocità dalla stazione Tiburtina.

E’ andato in tilt il sistema ferroviario provocando il caos in decine di stazioni, da Torino a Firenze, da Venezia a Milano fino a Napoli. Migliaia di passeggeri bloccati sui treni e negli scali ferroviari, centinaia di convogli cancellati, ore di ritardo sull’intera linea

A Napoli, incredibile vederla sotto la neve, sono state chiuse con un’ordinanza urgente le scuole. Ma soprattutto c’è stata un’altra ordinanza del sindaco che chiede alla cittadinanza di non muoversi se non strettamente necessario. Unici a godere della neve sono i bambini.

I disagi sono notevoli. L’ultima nevicata a Napoli risale al 1985. Questo è veramente un caso eccezionale. Potrebbero esserci danni alle colture, agli alberi da frutto. Fino a pochi giorni fa a Napoli si respirava un clima primaverile. La metropolitana n.1 è ferma.

Oggi Roma è sotto il sole. Tuttavia alla stazione Termini si attende un’altra giornata di passione perché dopo la neve sta arrivando il ghiaccio. Ferrovie dello Stato ha annullato il 20 per cento dei treni ad alta velocità. Molti treni regionali sono stati annullati.

Chi deve partire con l’alta velocità se il treno parte da Napoli si dovrà recare alla stazione Tiburtina. Al centro le strade sono sgombre. L’amministrazione comunale ha comunque deciso anche per oggi di lasciare i ragazzi a casa e le scuole chiuse e c’è la probabilità che rimangano chiuse fino a giovedì per il rischio di aule troppo fredde.

Sta inoltre arrivando una perturbazione dalla Spagna, e si prevede la neve anche per questo giovedì.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net