martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Mondo > Omicidio Kuciak, tre italiani in manette: la famiglia Vadalà in un reportage

Omicidio Kuciak, tre italiani in manette: la famiglia Vadalà in un reportage

BRATISLAVA – Era già stato minacciato da un imprenditore su cui stava indagando. Ed è stato ucciso all’interno della propria abitazione con la sua compagna. In relazione alla morte del noto giornalista investigativo Jan Kuciak sono scattate le manette per l’imprenditore italiano Antonino Vadalà. L’arresto è avvenuto ad opera della polizia slovacca.

A riportarlo il quotidiano locale Korzar. Secondo i media, stamattina la polizia avrebbe fatto irruzione negli appartamenti dell’imprenditore, a Michalovce e a Trebisov, nell’est del Paese. Insieme a lui sono stati arrestati anche il fratello Bruno e il cugino, Pietro Catroppa. Della famiglia Vadalà e dei presunti legami con la ‘ndrangheta aveva scritto Kuciak nel reportage pubblicato ieri dal suo giornale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net