lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Italia > Firenze, non ha il coraggio di suicidarsi e spara a caso: ucciso ambulante senegalese

Firenze, non ha il coraggio di suicidarsi e spara a caso: ucciso ambulante senegalese

< img src="https://www.la-notizia.net/senegalese.jpg" alt="senegalese"

FIRENZE – “Volevo suicidarmi, per mettere fine ai miei guai economici. Poi non ne ho avuto il coraggio e ho sparato alla prima persona che ho incontrato”. Il folle gesto è costato la vita ad un ambulante senegalese di 54 anni. Non un atto di razzismo, quindi, ma di disperazione e di follia, ad opera di un uomo collezionista di armi. Ha risparmiato una famiglia con bambini. Un corteo di senegalesi, per protesta, ha paralizzato il traffico per diverse ore, rovesciando vasi di fiori, tirando giù alcune recinzioni di uno dei cantieri della tramvia, buttando a terra motorini. La comunità senegalese si è detta dispiaciuta per gli atti di vandalismo ed ha manifestato la volontà di organizzare una marcia all’insegna della solidarietà.

La città di Firenze è sotto choc. L’ambulante è stato raggiunto da diversi colpi al torace. Ad aver compiuto questo insensato gesto di follia, dettato dal dolore, è Roberto Pirrone, 65 anni, incensurato: ha esploso i colpi da una Beretta regolarmente detenuta. Pirrone sarebbe uscito di casa con l’intenzione di suicidarsi, finendo poi per sparare e uccidere a caso.

Nella sua abitazione di Oltrarno è stato rinvenuto un biglietto d’addio indirizzato alla figlia. Il suo obiettivo sarebbe stato quello di non pesare più economicamente sulla propria famiglia. Non avendo poi però il coraggio di togliersi la vita, ha deciso di sparare a caso con lo scopo di finire in carcere.  Appena uscito di casa si sarebbe trovato di fronte ad una famiglia con bambini, che però ha risparmiato, per poi incontrare l’ambulante senegalese contro il quale ha sparato.

“Ci devono spiegare perché lo ha fatto. Non ci devono dire che è un pazzo. Siamo arrabbiati e non ci piace che questa cosa sia avvenuta in questo momento politico dell’Italia”, ha dichiarato lo storico portavoce della comunità senegalese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net