mercoledì, settembre 26, 2018
Home > Abruzzo > Sindaci della Vibrata in Provincia per un confronto su strade e lavori di manutenzione straordinaria

Sindaci della Vibrata in Provincia per un confronto su strade e lavori di manutenzione straordinaria

Teramo – I Sindaci della Vibrata si sono incontrati con il presidente Di Sabatino e con il consigliere delegato alla viabilità, Mauro Scarpantonio, per parlare di strade e manutenzione straordinaria in considerazione dei 15 milioni di euro stanziati dalla Regione Abruzzo (complessivamente 56 milioni per tutte e quattro le Province abruzzesi).

“Una riunione che faremo anche con gli amministratori locali degli altri nuclei – ha precisato il Presidente – chiaramente siamo di fronte ad una somma insufficiente a coprire tutte le istanze: la nostra programmazione tiene conto delle criticità rilevanti, soprattutto in rapporto alla sicurezza e alle arterie con maggiore incidentalità. Il confronto con i Sindaci fornisce un quadro d’insieme che è utile per definire meglio l’agenda degli

interventi”.

Il consigliere Scarpantonio ha spiegato che i 15 milioni sono stati spalmati in misura paritaria fra i quattro nuclei stradali (Salinello-Vibrata-Tronto; Gran Sasso-Monto della Laga; Tordino-Vomano-Piomba; Valli del Mavone-Fino) con lotti da 1 milione ciascuno: “A breve partiranno i primi quattro lotti, uno per ogni nucleo” spiegando che si tratta di finanziamenti dedicati che non possono essere usati per rimuovere smottamenti e frane ma per il rifacimento degli asfalti, regimentazione acque etc etc.

L’individuazione degli interventi è calibrata seguendo il Piano straordinario delle manutenzioni già presentato ai Sindaci e alla Regione Abruzzo nel 2016: “naturalmente visto che nel frattempo abbiamo avuto diverse calamità naturali su alcune di quelle arterie siamo già intervenuti o stiamo intervenendo e in quel caso rimoduliamo la programmazione” chiosa Scarpantonio. I Sindaci, quindi, faranno pervenire le loro proposte in via ufficiale.

Intanto, questa mattina, si è reso necessario predisporre un senso unico alternato con semaforo alla chilometrica 14 sulla provinciale Pietracamela – Prati di Tivo a causa di un abbassamento del rilevato stradale. Secondo i tecnici il problema povrebbe essere causato da un accumulo di acqua dovuto al disgelo e alle piogge dei giorni scorsi. Per una valutazione sul tipo di intervento da effettuare bisognerà aspettare qualche ora e verificare l’evoluzione dello smottamento stradale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: