domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Abruzzo > L’Aquila, progetto per la mobilità elettrica: dal programma Restart un finanziamento di 5,7 milioni di euro

L’Aquila, progetto per la mobilità elettrica: dal programma Restart un finanziamento di 5,7 milioni di euro

L’assessore Mannetti: “Successo di una strategia per rendere una città all’avanguardia nella sostenibilità”

L’Aquila – La sostituzione del parco auto della Polizia Municipale con veicoli elettrici, l’acquisto di bus elettrici, l’aumento del numero delle colonnine per la ricarica elettrica dei mezzi che hanno questa alimentazione e lo sviluppo dell’operazione legata alle biciclette a pedalata assistita.
Questi gli elementi principali che caratterizzano il Progetto per la mobilità elettrica del Comune dell’Aquila, curato dall’assessorato alla Mobilità e finanziato con il programma Restart con 5 milioni e 700mila euro. Importo che arriva a 8 milioni di euro attraverso la modifica di azioni programmate con il Sus, il progetto di Sviluppo urbano sostenibile sostenuto dalla Regione Abruzzo con i finanziamenti Por Fesr, e lo stanziamento di fondi comunali e Cipe.
Il progetto è stato presentato stamani dall’assessore alla Mobilità e ai Trasporti, Carla Mannetti. “Subito dopo l’insediamento della nostra amministrazione – ha spiegato l’assessore Mannetti – ci siamo resi conto che era in corso il progetto con Enel per l’istallazione delle colonnine per la ricarica elettrica delle automobili (finora ne sono presenti 17, saranno portate a 42) e che erano stati inseriti in bilancio dei soldi per incentivare l’acquisto di biciclette a pedalata assistita. Attraverso una riorganizzazione delle opportunità offerte dal Sus e con l’inserimento di somme proprie del Comune, abbiamo allestito con la struttura comunale, che ringrazio per l’impegno, un progetto organico, che è stato ritenuto affidabile ed è stato ammesso al finanziamento Restart”.

presentazione mobilita