martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Italia > Gioco d’azzardo: ogni italiano ha speso in media 1.586 euro in un anno

Gioco d’azzardo: ogni italiano ha speso in media 1.586 euro in un anno

< img src="https://www.la-notizia.net/direttore" alt="direttore"

ROMA – Gli italiani, un popolo di giocatori d’azzardo. Nel 2016 sono stati spesi 96 miliardi di euro per giocate, scommesse, lotterie, macchinette slot e altro che riguarda il gioco d’azzardo legale. In pratica il triplo dei soldi dell’ultima Manovra Economica. Secondo le cifre dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli circa 75 miliardi sono puntate fatte fisicamente in lotterie, negozi di scommesse sportive, giochi con le slot e simili, mentre più di 21 sono stati spesi a livello telematico.

Di questa enorme cifra ha beneficiato in parte l’Erario che ha incassato 10 miliardi, mentre per i giocatori la perdita collettiva è stata di ben 18 miliardi di euro. L’aumento della cifra complessiva è stata del 7,8% rispetto al 2016. Il maggior flusso di denaro è finito nelle slot machine e videolottery con il 51% della raccolta di soldi.  Le macchinette sono oltre 418.000 in tutto il territorio nazionale; un apparecchio ogni 143 abitanti. Altri giochi diffusi il Lotto e le Lotterie con il 17,7% dei soldi puntati. Interessante che a livello procapite, la spesa nel 2016 è stata di oltre 1.586 euro a persona. Pur essendo una media, si può calcolare che una famiglia di tre persone, spenda al mese 396 euro per giocare o sperare in  una vincita che di soliti riguarda sempre una piccola minoranza di persone.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net