giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Italia > Neonata trovata morta tra i rifiuti ad Ostra: nata viva

Neonata trovata morta tra i rifiuti ad Ostra: nata viva

< img src="https://www.la-notizia.net/orrore-a" alt="orrore a"

OSTRA (ANCONA) – L’autopsia conferma: la neonata trovata morta in un impianto di rifiuti ad Ostra è nata viva. La piccola è stata rinvenuta ieri su un nastro trasportatore.  E’ stato immediatamente disposto lo stop delle attività. Sul posto i carabinieri di Senigallia.  La Procura ha aperto un fascicolo per infanticidio e ha disposto l’autopsia. L’ipotesi più accreditata al momento è che la bimba sia stata abbandonata poco dopo la nascita in un cassonetto: l’azienda raccoglie rifiuti da vari centri delle Marche.

L’esame autoptico ha confermato il fatto che la bimba sia nata vita, ma che non lo era già più quando è stata gettata in uno dei camion dedicati alla raccolta della spazzatura che si sarebbe poi diretto verso il centro di trattamento dei rifiuti. Una busta di plastica è stata rinvenuta in prossimità del corpicino della neonata. E’ stato disposto il test del dna per effettuare la comparazione tra il sangue trovato su di esso e quello della stessa neonata ed eventualmente della madre. Dai primi esami del medico legale, non è stato possibile risalire all’ora del decesso, ma si presume che la piccola non fosse morta da molto.