giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Marche > Porto San Giorgio, Giardino d’estate: il Comune chiude i cancelli

Porto San Giorgio, Giardino d’estate: il Comune chiude i cancelli

PORTO SAN GIORGIO – Il Comune si appresta a tornare in possesso della struttura Giardino d’estate e a intervenire provvedendo alla riapertura e alla messa in sicurezza degli spazi.

La momentanea chiusura al pubblico è stata decisa dal Comune stante il pericolo per la pubblica incolumità. L’Ufficio Patrimonio è stato più volte costretto a sollecitare gli interventi da parte del gestore affinché venissero eliminate situazioni di degrado. Agli elementi raccolti dagli uffici preposti vanno ad aggiungersi le segnalazioni dei cittadini e dei tecnici comunali. Lo stato di abbandono della struttura ha portato gli spazi a ridosso della scuola elementare De Amicis ad essere mal frequentati in varie ore della giornata. Da qui le contestazioni al gestore e la revoca della concessione.

Poiché l’area ed il chiosco non risultano ancora liberati dai materiali e dai beni, il Comune ha invitato il privato a procedere allo sgombero. Se questo non avverrà entro mercoledì 21 marzo, il giorno seguente si procederà d’ufficio.

Una volta tornata in possesso della struttura, l’Amministrazione comunale interverrà per rendere sicuro e nuovamente fruibile il Giardino d’estate: al tempo stesso, sarà indetta la procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento e la gestione degli spazi ad un nuovo soggetto. Secondo la normativa l’iter sarà affidato alla Stazione unica appaltante della Provincia (Sua).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *