sabato, Settembre 18, 2021
Home > Mondo > Mariam Moustafa, pestaggio mortale: identificate in sei, un arresto

Mariam Moustafa, pestaggio mortale: identificate in sei, un arresto

< img src="https://www.la-notizia.net/mariam-moustafa.jpg" alt="mariam moustafa"

Sono state identificate 6 componenti del branco che hanno pestato a morte Mariam Moustafa, la 18enne italiana di origini egiziane deceduta dopo 12 giorni di coma. Una sarebbe di loro sarebbe stata arrestata.

Nata e cresciuta ad Ostia, Mariam è stata selvaggiamente picchiata il 20 febbraio scorso a Nottingham, dove si era trasferita per motivi di studio, da un gruppo di bulle. Erano in dieci. Il governo egiziano ha chiesto un’indagine accurata sulla morte della diciottenne: la sua scomparsa ha sollevato le ire del ministero degli Esteri egiziano e dell’ambasciata britannica al Cairo. La giovane era stata dimessa dall’ospedale malgrado non si fosse ripresa, ha subito un’emorragia cerebrale ed è deceduta dopo essere stata ricoverata e tenuta in un coma farmacologico.

La polizia, che indaga sulla morte di Mariam Moustafa, ha dichiarato che l’aggressione non ha avuto luogo per motivazioni di tipo razziale.  Al momento sono state identificate sei persone coinvolte nell’aggressione. E’ stata arrestata una 17enne, poi rilasciata su cauzione.

“Le assalitrici sono note alle autorità britanniche e presto saranno accusate di aver ucciso Mariam”, aveva detto l’ambasciatore egiziano nel Regno Unito Nasser Kamel al programma televisivo di Ala Mas’olity sul canale Sada el-Balad. “Questo caso  – ha aggiunto – è una priorità per il Ministero degli affari esteri egiziano”.

Il ministro dell’immigrazione egiziano Nabila Makram ha chiesto che venga inflitta una punizione esemplare per le autrici del gesto, affermando di aver  incaricato il suo collaboratore per gli affari delle comunità egiziane di seguire da vicino il caso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net