giovedì, Gennaio 28, 2021
Home > Abruzzo > Gabriele Viviani, candidato sindaco per Alba Popolare: “Insieme per una città migliore”

Gabriele Viviani, candidato sindaco per Alba Popolare: “Insieme per una città migliore”

< img src="https://www.la-notizia.net/popolare.jpg" alt="popolare"

ALBA ADRIATICA – Viviamo in un’epoca post-ideologica e in una continua riorganizzazione delle aree politiche; in tale situazione è un dovere di cittadinanza proporre modelli democratici di partecipazione politica e ambire, con merito, al governo della comunità.

Alba Popolare sorge in questo segmento temporale della storia di Alba Adriatica, nel simbolo il nome della nostra cittadina ha la doppia valenza: la denominazione del luogo e la forza di ciò che nasce.

L’aggettivo “popolare” è il valore che caratterizza la linea del nostro progetto di governo: costruiamo proposte , ascoltiamo l’accoglienza che ricevono dalla collettività, integriamo, chiediamo nuova partecipazione attiva.

Quest’azione popolare è in continuità con la storia  e il presente delle persone che animano gli incontri per la nascente Lista civica; la generazione  civica  di Alba Popolare ha misurato le proprie capacità politiche, professionali, amministrative, con i gradi temi del territorio; un impegno costante, libero e qualificato che ha trovato attenzione e popolarità tra la gente.

Il candidato sindaco è la sintesi esemplare di questo percorso: una grande volontà costruttiva, dialogante, che vive di realtà.

Gabriele Viviani sindaco, sul blu del Mare adriatico, il colore della bandiera che vorremmo riportare sulle nostre spiagge e sopra, al centro del simbolo, il tricolore  che percorre e vive il nostro spazio nel Settantesimo anniversario della Costituzione italiana: primo Gennaio 1948 – Primavera 2018.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *