martedì, Novembre 30, 2021
Home > Marche > Carabinieri di Ascoli Piceno, stretta al crimine predatorio: un arresto e due denunce

Carabinieri di Ascoli Piceno, stretta al crimine predatorio: un arresto e due denunce

Stretta dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno impegnati a contrastare il crimine predatorio che, in tre distinte operazioni, hanno arrestato una persona e ne hanno denunciate altre due. In particolare:

  • ad Appignano del Tronto, i Carabinieri della locale Stazione hanno rintracciato e arrestato un quarantasettenne, già conosciuto alle forze dell’ordine, ricercato poiché colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Perugia perché deve scontare una pena detentiva di 4 anni e 5 mesi di reclusione per furto, ricettazione e spaccio di stupefacenti commessi in quel centro. L’uomo è ora agli arresti domiciliari a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria;

 

  • In Porto Sant’Elpidio, i militari della Stazione, al termine di accurate indagini, hanno identificato e denunciato un albanese e un tunisino di 25 e 19 anni, per aver tentato un furto nell’abitazione di una famiglia del posto per poi fuggire su un’auto asportata poco prima a Porto San Giorgio. I due sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria di Fermo per tentato furto e ricettazione in concorso;

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net