giovedì, Novembre 26, 2020
Home > Marche > Recanati, incentivi economici per il centro storico

Recanati, incentivi economici per il centro storico

< img src="https://www.la-notizia.net/incentivi.jpg" alt="incentivi"

Agevolazioni e contributi finalizzati allo sviluppo, anche in chiave turistica, del Centro Storico che comprende anche S.Francesco, Castelnuovo e Montefiore, saranno possibili attraverso l’erogazione di incentivi economici (fondo di € 200.000,00), le cui condizioni, modalità e termini vengono stabilite dal  Bando che  è stato analizzato in sede di Commissione Commercio.

I contributi che sono alternativi e comunque non cumulabili con analoghe agevolazioni finanziarie previste da leggi regionali, vengono erogati per sostenere le seguenti tipologie di spese:

– per interventi edilizi di immobili di proprietà non utilizzati alla data di emissione del presente bando, da concedere in locazione agevolata a privati per prima casa o ad attività economiche.

– per l’apertura di nuove attività economiche e di impresa.

– per l’abbellimento di vie del Centro Storico con luminarie, dehors, altri elementi di arredo, ecc.;

– per le iniziative locali nel Centro Storico volte a promuovere il territorio, costituenti “polo attrattore” ed interessanti intere vie e/o zone del Centro Storico, quale sperimentazione di integrazione tra la filiera turistico/culturale e turistico/commerciale.

– per la promozione di attività di sviluppo e ammodernamento attività imprenditoriali e commerciali già esistenti

Il contributo comunale consiste nell’erogazione di un contributo una tantum, nell’importo massimo di € 5.000,00. Tale importo viene elevato ad € 8.000,00 qualora il richiedente apra una nuova attività ed abbia un’età pari o inferiore ai 35 anni. Il requisito dell’età nel caso di persone giuridiche, deve essere posseduto da tutti i titolari.

Per incentivare la realizzazione di una programmazione delle aperture e chiusure delle attività al fine di garantire un servizio adeguato ai turisti e visitatori si prevede, per le attività esistenti, un contributo comunale massimo € 1.000,00 volto a rimborsare totalmente e/o parzialmente i tributi, le tariffe e le tasse comunali pagate dagli operatori economici nell’anno precedente alla richiesta di contributo.

La liquidazione del contributo avviene per il 70% ad intervenuto avvio dell’attività, ovvero ad intervenuto rilascio del provvedimento amministrativo abilitante l’esercizio della stessa, se previsto, ovvero ad intervenuta esibizione della documentazione comprovante l’ultimazione dei lavori o dell’iniziativa, ovvero, ed in ogni caso, ad intervenuta verifica, a cura dei competenti Uffici Comunali, della rispondenza tra tipologia di programma ammesso a finanziamento e tipologia di programma realizzato;il restante 30% viene erogato a conclusione del progetto/azione. Le domande che verranno accolte secondo l’ordine cronologico fino ad esaurimento delle risorse e comunque non oltre il 30 aprile 2020, potranno essere presentate:

– con modalità cartacea all’URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico;

– a mezzo Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo: comune.recanati@emarche.it.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *