giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > A Villa Bozza di Montefino torna la 62esima edizione de “La Passione di Cristo”

A Villa Bozza di Montefino torna la 62esima edizione de “La Passione di Cristo”

Montefino – Saranno 100 i figuranti che sabato 24 marzo, a Villa Bozza di Montefino, parteciperanno alla 62esima edizione de “La Passione di Cristo”. La rievocazione è stata presentata questa mattina nella sede della Regione Abruzzo a Pescara dal consigliere delegato alla Cultura Luciano Monticelli, dal sindaco del paese Ernesto Piccari e dal parroco della chiesa della Vergine delle Grazie, don Lorenzo Di Domenico.

Sono 13 le scene allestite dal regista Francesco Anello, distribuite su 4 palchi, in cui anche il pubblico sarà protagonista di momenti di grande pathos. Lo sfondo è quello degli angoli più suggestivi del paese, in cui rivivranno gli episodi della vita pubblica di Gesù: dall’Ultima Cena al Sinedrio, fino alla condanna, il rimorso di Giuda, la Crocifissione e la Resurrezione.

La scelta di rappresentare la Passione di Cristo di Villa Bozza nel giorno della vigilia della Domenica delle Palme è legata alla volontà di farne una sorta di porta d’ingresso ai Riti della Settimana Santa, che nei giorni successivi si svolgeranno in tanti centri abruzzesi.

“Un modo per prepararci alla Settimana Santa – precisa don Lorenzo – ma anche l’occasione per dar vita a un momento di aggregazione della comunità dell’intera vallata. I figuranti, infatti, provengono da tutta la Valle del Fino: tutti si sono impegnati per tenere viva una tradizione che si tramanda di padre in figlio e che la comunità è orgogliosa di portare avanti”.