sabato, Ottobre 23, 2021
Home > Italia > Genova, ordinanza contro chi fruga nei cassonetti: nasce una petizione per revocarla

Genova, ordinanza contro chi fruga nei cassonetti: nasce una petizione per revocarla

< img src="https://www.la-notizia.net/cassonetti.jpg" alt="cassonetti"

GENOVA – Nasce una petizione su Change.org per fermare definitivamente l’Ordinanza contro chi fruga nei cassonetti, lanciata da Aleksandra Matikj, Presidentessa del “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” che commenta:

A Genova, chi viene colto a rovistare nei contenitori per la raccolta dei rifiuti sarà sanzionato con una multa da 200 euro: è quanto è emerso di recente in commissione a Tursi dove è stata discussa la delibera di Giunta del Comune che modifica il regolamento di polizia municipale. L’ assessore Stefano Garassino (Lega Nord) ne è responsabile. Noi del “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”indignati, vogliamo fare un Appello a quella parte di Genova che ha ancora un cuore e che davanti ad una misura del genere, che sanziona le Persone più disagiate, è capace di dire: “è inaccettabile”. Vogliamo quindi raccogliere 10 mila firme da presentare al Sindaco di Genova Marco Bucci affinché questa vergognosa ordinanza sia completamente revocata. Non si possono discriminare le Persone che già vivono dei gravi disagi economico-sociali in questo modo tanto squallido, andrebbero aiutate, non umiliate pubblicamente. Restiamo umani. Grazie a chi firma e condivide:

–          Link Facebook da condividere: https://www.facebook.com/events/2047437398865153/

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net