mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Abruzzo > Carcere Sulmona: assegnato il “povero” Fondo Unico di Amministrazione

Carcere Sulmona: assegnato il “povero” Fondo Unico di Amministrazione

“Doveva servire a premiare i dipendenti virtuosi e non assenteisti ma è stato poco più che una presa in giro. Il fondo unico di amministrazione( nella fattispecie Fondo unico di sede) a tutto è servito fuorchè rendere merito a chi con sacrificio cerca di dare il massimo nell’ambito della propria sfera professionale”.

Ad affermarlo è Mauro Nardella, Segretario provinciale e responsabile della Valle Peligna di tutto il comparto della Pubblica amministrazione.

“Quello assegnato ai dipendenti del comparto ministeri della Casa di reclusione di Sulmona  -sostiene Nardella- è stata davvero una miseria. Sono infatti 1850 complessivi gli euro assegnati ai quasi 30 dipendenti (il che ha significato poco più di 60 euro/annui in media pro capite) di stanza presso il penitenziario peligno per aver risposto in maniera produttiva agli inviti fatti per incentivarne la presenza”.

“Se si pensa al fatto – racconta esterrefatto il segretario della UIL- che i dipendenti pubblici del carcere peligno oltre ad offrire il loro contributo, non facendo mancare nulla in termini di rendimento e produttività, lo fanno anche sottorganico  la beffa ha un doppio sapore amaro”.

 

“Si parla spesso – rincara il sindacalista – e a sproposito dei lavoratori della Pubblica Amministrazione salvo poi far finta di niente quando si deve compiere il passo del riconoscimento del buon lavoro svolto ed il conseguente stimolo a fare sempre meglio”.

 

“La UIL ha un unico auspicio – conclude Nardella -e cioè quello di vedere riconosciuto come si deve il lavoro svolto con abnegazione e spirito di sacrificio dai dipendenti presenti nell’ Istituto di pena ovidiano non omettendo di invocare, altresì, l’arrivo delle unità mancanti in organico anche e soprattutto in considerazione dei pensionamenti di alcuni altri dipendenti oramai prossimi a divenire operativi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net