lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Mondo > GAZA, PASQUA LETALE: OLTRE 16 MORTI

GAZA, PASQUA LETALE: OLTRE 16 MORTI

< img src="https://www.la-notizia.net/gaza" alt="gaza"

I palestinesi stanno osservando una giornata di lutto nazionale per le oltre 16 persone uccise negli scontri con i soldati israeliani al confine di Gaza ieri.

Migliaia di persone partecipano ai funerali. Centinaia sono stati feriti all’inizio delle proteste tese a richiedere per i palestinesi il diritto di tornare alle ex case di famiglia in quello che ora è Israele. Il segretario generale delle Nazioni Unite ha chiesto l’avvio di un’inchiesta indipendente sulle morti. Funzionari israeliani hanno detto che i soldati hanno aperto il fuoco dopo lo scoppio dei disordini.

La giornata di ieri è stata la più letale nel conflitto israelo-palestinese dopo la guerra di Gaza del 2014. Il Consiglio di sicurezza dell’ONU ha condannato la violenza dopo una sessione di emergenza. Taye-Brook Zerihoun ha dichiarato al Consiglio ONU: “Israele deve assumersi le proprie responsabilità ai sensi dei diritti umani internazionali e del diritto umanitario”.

In una dichiarazione scritta prima dell’incontro, l’ambasciatore di Israele presso l’ONU, Danny Danon, ha condannato lo spargimento di sangue su Hamas – il gruppo militante che controlla la Striscia di Gaza. Non ha potuto partecipare all’incontro di persona a causa dell’inizio della Pasqua.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha detto che le autorità israeliane hanno “piena responsabilità” per le morti registrate. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha fatto appello “agli interessati di astenersi da qualsiasi atto che potrebbe portare a ulteriori vittime”.

Migliaia di palestinesi hanno marciato verso il confine nel corso dell’avvio di una protesta di sei settimane, soprannominata Grande Marcia del Ritorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net